voi avete barattato

USA 666 FED CIA TALMUD OBAMA MERKEL BILDENBERG REGIME ] [ quello che una volta era sempre stato: l'abominio sacrilegio, profanazione contro natura, voi lo avete fatto diventare il valore più nobile della famiglia, è nel matrimonio, e deve crescere i figli! ALLORA è CHIARO: "questa è la prima guerra mondiale nucleare dei sodomiti, contro, tutto il resto del genere umano!" INFATTI, per voi le persone non nascono più maschi o femmine, no! ma, secondo la nuova dogmatica religione evoluzionista facebook, sono di oltre 50, le diverse tipologie di GENDER perversioni sessuali, cioè, che loro decidono di poter essere! QUINDI, i più criminali genocidari terroristi islamici sharia sauditi salafiti sgozzatori poligami pedofili? sono sempre migliori, rispetto a voi: infatti, loro non sono mai contro natura! ADESSO è CHIARO PER TUTTI VOI SIETE I SATANISTI!

FU detto a tutti: "da questo momento in poi, nessuno deve più usare la parola TROIKA", ecco perché questa parola "TROIKA" la CIA 666 Sodoma, la hanno fatta diventare un filtro, per bloccare i siti e gli articoli in internet!

Sodoma culto: LGBT, USA SPA torre di Babilonia, NWO FED NWO OWL Bohemian Grove, Bildenberg, TRILATERALE, AIPAC, BANCHE CENTRALI ROTHSCHILD SPA, ECC.. ] democrazia per voi significa fare sesso con: i cani, i cavalli e le galline, significa avere le Chiese di Satana, e tutte le perversioni sessuali innalzate a nuovo valore della famiglia, tutta una dogmatica religione ideologia GENDER DARWIN teoria perenne della evoluzione? ma, queste cose non le hanno fatte gli atei comunisti, queste cose le avete fatte soltanto voi, perché, voi siete i satanisti massoni farisei: la MALEDIZIONE DELLA STORIA: UN COMPLOTTO CHE HA RUBATO AI POPOLI SCHIAVIZZATI LA SOVRANITà MONETARIA! voi che non riuscite a realizzare la cellula di un filo d'erba, partendo da elementi minerali! VOI SIETE SOLTANTO, I PIù DEPRAVATI, I PIù IGNORANTI E I PIù MISERABILI, DELLA STORIA DI TUTTO IL GENERE UMANO!

USA SPA FED ] [ voi avete barattato: il buco del culo: Darwin GENDER, e i sauditi hanno barattato: il nazismo genocidio Sharia, tutto QUESTO VOI AVETE FATTO: sulla pelle dei martiri cristiani INNOCENTI!
==========
CARO Paolo Gentiloni Ministro degli affari esteri ] PER IL CASO DEI MARò INNOCENTI, E per la violazione: di ogni legge giuridica nazionale: e internazionale, io ho detto tanto giustificate: cattive parole ad un INDIA: colpevole: di pirati mafiosi: ed assassini, cioè: tutte parole giustificate e ponderate: per i crimini che INDIA ha commesso, in modo disinvolto, sempre di più: giorno per giorno, un nazismo induista! COSA ha portato però INDIA: a diventare un nazionalismo criminale? potrebbero essere osservate molte attenuanti! INDIA è circondato dal nazismo sharia islamico! INDIA subisce la usura del sistema massonico SpA Banche CEntrali, e del regime Bildenberg: che anche noi come Occidente rappresentiamo! [ ORA, TU PERDONA I PECCATI DELL'INDIA CONTRO DI TE, E COME TI SEI RICONCILIATO CON LA RUSSIA INNOCENTE? ORA, TU VAI A RICONCILIARTI CON UN INDIA COLPEVOLE, ANCHE! PERCHé, TANTI RAGAZZI NON MERITANO DI MORIRE, PER PORCATE CHE VOI ISTITUZIONI OCCIDENTALI,voi AVETE FATTO DAL 1660 della FONDAZIONE SPA ROTHSCHILD, BANCA DI INGHILTERRA, cioè, crimini commessi dai massoni, quando loro non erano ancora nati!

CARO Paolo Gentiloni Ministro degli affari esteri ] certo, io non ti guardo più con occhi cattivi! Perché tutti coloro che si fanno amici di ISRAELE e di RUSSIA? Diventano in modo automatico i miei amici!
CARO Paolo Gentiloni Ministro degli affari esteri ] io ho il tempo della mia parte, E COME TE IO SONO UN POLITICO, ma, per tutti quelli che hanno pensato di uccidermi, nella mia innocenza? IL TEMPO ORA REMA: CONTRO DI LORO!
CARO Paolo Gentiloni Ministro degli affari esteri ] per gli ebrei Enlightened che, comandano su tutto il Nuovo ORDINE Mondiale: quasi tutti SpA FED FMI sacerdoti di satana, piramide massonica occhio di lucifero? certo, per loro io sono il loro Re! NO! LORO VOGLIONO ESSERE LIBERATI DAL SATANISMO, ED UCCIDERANNO TUTTI IN ARABIA SAUDITA, SE LORO LO IMPEDIRANNO!
CARO Paolo Gentiloni Ministro degli affari esteri ] Io non avrei mai voluto essere quì, e certo, io non vorrei essere quì! ma, quando, i sacerdoti di satana del NWO e poteri esoterici occulti soprannaturali alieni, demoniaci voodoo cabalistici, mi hanno sfidato? Poi, è stato uno spavento per loro: così è venuta fuori la natura della mia identità di: Unius REI! Così, disperati, sono andati in giro, per tutto il mondo, a cercare: teosofia, Storici, Filosofi, Psicologi, ecc.., tutta una schiera di migliori specialisti: contro di me, mi hanno minacciato, mi hanno fatto domande, mi hanno sfidato, mi hanno messo alla prova, in ogni modo! .. così infine, totalmente dominati ed arresi, dopo tante perdite di uomini e mezzi, mi hanno lasciato tutto solo! Ogni tanto ci riprovano, ma, gia sanno di non potermi più vincere! Satana non ha rimedi contro di me!
=====================
questo è quello che gli iSlamici sharia faranno al genere umano! è INDIPENSABILE STERMINARE LA LEGA ARABA! Il corpo di Giulio Regeni, lo studente friulano rapito al Cairo, è stato rinvenuto in un "fosso": lo riferisce una fonte informata nella capitale egiziana. Il luogo del ritrovamento è "in periferia", ha precisato un'altra fonte.
QUESTO RAGAZZO RAPPRESENTA IL GENERE UMANO, E GLI ISLAMICI RAPPRESENTANO IL GENOCIDIO DELLA SHARIA! questo è quello che gli iSlamici sharia faranno al genere umano! è INDIPENSABILE STERMINARE LA LEGA ARABA! ] [ Sul corpo di Giulio Regeni, lo studente friulano scomparso il 25 gennaio scorso e trovato morto in un fosso alla periferia del Cairo, vi sarebbero "segni di tortura". Il sito di un giornale egiziano 'Al Watan' riporta la notizia, riferita a un fatto avvenuto mercoledì, che "gli abitanti della zona Hazem Hassan della Città del 6 Ottobre (immenso quartiere all'estrema periferia del Cairo, ndr) hanno trovato oggi il corpo di un giovane uomo di 30 anni con tracce di tortura e ferite su tutto il corpo". Il cadavere di Regeni, secondo un'altra fonte, è stato ritrovato proprio in quell'area.
====================
QUESTO RAGAZZO RAPPRESENTA IL GENERE UMANO, E GLI ISLAMICI RAPPRESENTANO IL GENOCIDIO DELLA SHARIA! questo è quello che gli iSlamici sharia faranno al genere umano! è INDIPENSABILE STERMINARE LA LEGA ARABA! ] [ La polizia ha constatato che "il corpo era senza documenti", aggiunge il giornale. "Dopo aver esaminato il cadavere è emerso che questo corpo appartiene a un giovane uomo di 30 anni che era totalmente nudo nella parte inferiore con tracce di torture e di ferite su tutto il corpo", riferisce 'Al Watan'. Il corpo era "gettato accanto all'istituto Hazem Hassan sulla strada desertica del Cairo-Alessandria". E' stato chiamato il medico legale per esaminare il corpo" conclude il sito.
=================
TUTTI GLI ISLAMICI NAZISTI SHARIA DELLA LEGA ARABA SONO UNA SOLA CONGIURA INTERNAZIONALE GUIDATA DALLA CIA E DA ONU! ] [ Egitto: cancellata missione italiana, Ministro Guidi torna a Roma per 'circostanze impreviste' http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/africa/2016/02/03/egitto-cancellata-missione-italiana_0344f601-ba6e-48f5-b599-321b962d5b91.html
ONORE E GLORIA AGLI EROI, MORTE AGLI ISLAMICI sharia NAZISTI: "TUTTI TERRORISTI MODERATI di OBAMA" E AI LORO SPONSOR NELLA CIA e nella NATO? terrore terrore e morte! MOSCA, 3 FEB - Un consulente militare russo è stato ucciso dal fuoco di mortaio in Siria ed è stato segnalato per "una decorazione di Stato postuma": lo scrive l'agenzia Interfax citando il ministero della Difesa di Mosca. Si tratta del terzo militare russo ucciso in Siria, dopo i due morti nell'abbattimento dell'aereo russo da parte della Turchia. "Il primo febbraio, in seguito a un bombardamento di mortaio da parte dei terroristi dell'Isis contro una guarnigione dove è dislocata una delle unità dell'esercito siriano, l'ufficiale è stato ferito mortalmente", riporta il ministero.
===================
ecco perché, la sharia nazismo della LEGA ARABA, e  suoi complici ONU, CIA NATO FED SPA FMI NWO Bildenberg, sono diventati una minaccia mortale per il genere umano! 8.250 francesi a rischio radicalizzazione. Le Figaro pubblica 'mappa', sempre più giovani e donne
==============
perché UE ONU USA: finanziano ISIS sharia attraverso la tratta degli esseri umani, e perché: la Turchia SHARIA, finanzia Daesh ISIS sharia, comprando il suo petrolio! CERTO VOI VERRETE TUTTI DAVANTI AL TRIBUNALE DELLA STORIA! PERCHé IO UNIUS REI, IO SONO IL TRIBUNALE DELLA STORIA! Il Telegraph cita fonti dell'intelligence libica: il califfato sfrutta le condizioni di estrema povertà delle zone rurali della Libia per infoltire le file del suo esercito. Violenti scontri a Bengasi tra esercito libico e Daesh Libia, Daesh offre 1.000 dollari a chi si arruola. http://it.sputniknews.com/mondo/20160203/2022752/libia-daesh-1000-dollari.html#ixzz3zB0lOHl7
=========
CIRCA, una politica individuale delle persone: io sono un liberale: e non faccio nessuna discriminazione ( se un gay o un islamico: può essere il mio migliore collaboratore? io non ho un problema in questo), perché, io credo nel libero arbitrio delle persone a livello individuale. MA, nel mio santuario interiore, per me stesso, io sono un cristiano biblico fondamentalista: ecco perché, in politica sociale: io non sono il relativismo: ma io rappresento la legge naturale, attraverso: il decalogo di Mosé! Ed è giusto che, le NAzioni abbiano tutte, la sovranità monetaria, e una loro sovranità politica ed autodeterminazione, se, non sono in qualche modo, una forma di nazismo e razzismo! E poiché, Gesù è Risorto e siede alla DESTRA del Padre, ed a lui è stato dato, dal Padre Celeste, ogni potere sia in cielo come in terra, quindi io: politicamente, io regno sul mondo: come Unius REI e in Israele io sono il King! Se, poi, qualcuno crede di avere, o di poter dimostrare pubblicamente, una giustizia ed una virtù ed una razionalità, che possono essere superiori alla mia? mi affronti pure! MA, IO, ed i sacerdoti di satana della CIA cannibali (loro per tragica esperienza personale), noi già sappiamo, CHE non c'è NESSUNO, che OSERà AFFRONTARMI, in tutto il mondo! Perché in me abita la giustizia la razionalità e la verità: in forma politica universale: come mai si sono potute manifestare in questo pianeta!

sauditi salafiti ] perché chiedete a me, di pregare in favore dei vostri terroristi islamici: gli aguzzini degli schiavi dhimmi? [ quindi, siete consapevoli di essere soltanto una truffa religiosa, e che sono inutili le vostre preghiere!!! [ ma, chi, voi fate morire nell'odio razzismo sharia, come lui potrebbe essere salvato?

fai splendere su di LEI la luce della tua gioia, riposi sicura nel tuo amore e nella tua amicizia felice, in attesa della Risurrezione: AMEN! ] [ TEL AVIV, 3 FEB - E' morta l'agente israeliana ferita gravemente oggi nell'attacco portato da tre palestinesi alla Porta di Damasco a Gerusalemme. Lo ha detto, citato dai media, un portavoce della polizia secondo il quale è in condizioni medie l'altra agente ferita e in condizioni leggere il terzo poliziotto.

shalom + salam = Universal Brotherhood ] per tutti coloro che, loro hanno deciso di sopravvivere nel mio Regno di ISRAELE e PALESTINA, ad una guerra mondiale nucleare senza possibilità di sopravvivenza!

LA NATO LAVORA PER DISTRUGGERE LA SICUREZZA EUROPEA E DEVE SUBITO ESSERE DISTRUTTA, TUTTE LE BASI AMERICANE DEVONO ESSERE CHIUSE! NON DEVONO COMBATTERE CONTRO LA RUSSIA SULLA NOSTRA PELLE, CI HANNO GIà DANNEGGIATO ABBASTANZA! La proposta di legge prosegue spiegando le motivazioni che hanno spinto i tre parlamentari a proporre al parlamento di Parigi l'uscita del Paese dall'Alleanza Atlantica."Questa politica apertamente aggressiva si è accompagnata con l'installazione di uno scudo di missili anti missile in prossimità della Russia, eventualmente utile a lanciare un primo colpo nucleare su questo Paese, sterilizzando e limitando in maniera drastica le sue possibilità di replica. È in questo contesto geopolitico che l'Ucraina ha vissuto la Rivoluzione Arancione, teleguidata dagli Stati Uniti e sostenuta dall'Unione Europea, che ha permesso la messa in opera con la forza di un governo ostile alla Russia con la partecipazione di noti neonazisti. È giunto il momento che la Francia si dissoci da questa politica anti-russa provocatrice che rischia di finire in una Terza Guerra Mondiale nucleare". Per i tre deputati del partito comunista francese, "la Francia deve ritrovare la sovranità — oramai perduta — delle proprie decisioni e la libertà di scegliere i propri alleati in conformità con la propria filosofia e gli interessi del popolo francese.": http://it.sputniknews.com/mondo/20160203/2024216/francia-legge-uscita-nato.html#ixzz3z7hUGOPs
lorenzojhwh UniusREI

my Holy JHWH ]  1frustata=1tribolazione! 8000frustate=8000tribolazioni, contro tutti i miei oppositori in tutto il mondo!

03/02/2016, ARABIA SAUDITA - PALESTINA, [da questo articolo non si evincono chiari motivi che possano giustificare la pena di morte alla luce del Corano! LO VOGLIONO UCCIDERE SOLTANTO PERCHé è UN PALESTINESE! ] Ashraf Fayadh, poeta palestinese, evita il patibolo di Riyadh. Dovrà scontare otto anni, più 800 frustrate. COSA DICONO: I WAHHABITI DELLA TEORIA TRUFFA DELLA EVOLUZIONE SENZA FONDAMENTO SCIENTIFICO dopo più di 159 anni? LO DICANO PUBBLICAMENTE O LI CONDANNERò TUTTI A 8000 FRUSTATE! ] [ Un tribunale saudita aveva disposto la pena capitale per apostasia per l'intellettuale di origini palestinesi. Nelle scorse settimane una mobilitazione internazionale aveva chiesto la sua assoluzione. Egli ha sempre negato le accuse, rivendicando la propria innocenza. Intanto non si ferma il boia: ieri giustiziate due persone. Sono 58 dall’inizio dell’anno. Riyadh (AsiaNews/Agenzie) - Un tribunale saudita ha annullato la pena di morte a carico del poeta palestinese Ashraf Fayadh, condannato in primo grado per apostasia. Egli dovrà scontare otto anni di prigione e 800 frustate, che verranno comminate in 16 riprese. Il precedente verdetto aveva sollevato una ondata di proteste internazionale; nelle ultime settimane centinaia di scrittori, autori, intellettuali e artisti hanno lanciato iniziative per la sua liberazione.  Abdul Rahman al-Lahim, avvocato del poeta palestinese, riferisce che il tribunale di Abha, nel sud-ovest del Paese, ha anche deciso che il suo assistito dovrà sottoscrivere una dichiarazione di pentimento, che verrà pubblicata sui media ufficiali.  In realtà Fayadh, 35 anni, ha sempre negato con forza i capi di imputazione, affermando che un altro uomo ha fabbricato false accuse ai suoi danni per ottenerne la condanna. Per questo la difesa è già pronta a presentare un nuovo ricorso e chiedere il rilascio - e la piena assoluzione - dell’assistito. Il poeta di origini palestinesi - è nato in Arabia Saudita da genitori rifugiati - è stato arrestato nell’agosto del 2013, dopo che un cittadino saudita lo ha accusato di fomentare l’ateismo e diffondere idee blasfeme. Viene rilasciato il giorno successivo, ma arrestato di nuovo nel gennaio 2014 e incriminato per apostasia. Attivisti e ong internazionali affermano che le accuse sono legate alla sua attività artistica e alla sua collezione di poesie - Instructions Within, pubblicata nel 2008 - in cui secondo l’accusa mette in dubbio i dettami della religione e diffonde idee legate all’ateismo.
Le autorità di Riyadh lo hanno anche incriminato per aver violato la legge contro il crimine in rete scattando e conservando foto di donne riprese in pubblico sul suo cellulare. La sentenza i condanna a morte risale al 17 novembre 2015.

02/02/2016 - LIBANO – USA. ] PERCHé NON CHIEDETE I MIRACOLI A SAN MAOMETTO ALL'INFERNO? [ La guarigione di una cieca diffonde anche negli Usa la fama di san Charbel. Un miracolo avvenuto a Phoenix, in Arizona, attribuito all’intercessione dell’eremita di Annaya, in Libano. Dafné Gutierrez il giorno dopo aver visitato una reliquia del santo si sveglia con un forte prurito agli occhi e la sensazione di una forte pressione sulla testa e sulle orbite e alla luce diffusa di una lampada da comodino, grida stupita al marito: “posso vederti, posso vederti”.

VOI SIETE TUTTI TESTIMONI, ISTIGATI DALLA IDEOLOGIA SALAFITA SAUDITA, TUTTI GLI ISLAMICI DEL MONDO, DIVENTATO QUALCOSA, DI GIORNO IN GIORNO, CHE NON SI PUò PIù SALVARE DAL FUOCO DELLA DISTRUZIONE!  01/02/2016 - PAKISTAN. Pakistan: cattolici contrari alla revisione delle leggi sulla blasfemia da parte degli ulema. Il Consiglio per l’ideologia islamica ha proposto di modificare le leggi sulla blasfemia, in modo da renderle conformi al Corano e alla Sunna. I cattolici temono un ulteriore inasprimento delle norme che già hanno provocato violenze. Tra il 1987 e il 2014, 166 cristiani sono stati condannati a morte per insulto a Maometto; altri 25 casi nel 2015.

1. la impostazione imperialistica della NATO NWO, e, 2. le esigenze della finanza FMI FED SpA, 3. come le esigenze: della struttura industriale militare USA: hanno creato la galassia jihadista, perché, non è facile nel NWO spa Banche Centrali usura mondiale, di poter trovare dei veri nemici che, non sono ancora stati schiavizzati come IRAN e Corea del Nord: gli ultimi due bastioni della SOVRANITà MONETARIA! ] "ED ORA TUTTA LA LEGA ARABA VERRà ARROSTITA!" - HA DETTO KISSINGER A PUTIN: "NON SARAI PIù TU, A DOVER MORIRE!" [ IL SACERDOTE DI SATANA Kerry è STATO ACCUSATO da una giornalista di aver creato Daesh. 03.02.2016. Ieri a Roma si è svolto il terzo vertice della coalizione internazionale anti Daesh in formato ‘small group'. Alla fine della conferenza stampa del segretario di Stato americano John Kerry e il ministro degli Esteri italiano Paolo Gentiloni una delle giornaliste ha gridato: "Avete creato voi il Daesh!": http://it.sputniknews.com/videoclub/20160203/2017764/kerry-giornalista-daesh.html#ixzz3z71DFhRN

il magnete per i terroristi sono i soldi SAUDITI e TURCHI! Assad è un problema? CERTO IL MINORE DI TUTTI I PROBLEMI, IL MENO COLPEVOLE! SONO ANDATI PER CONQUISTARE UNA GEOPOLITICA DI IMPERIALISMO, perché la SHARIA è un genocidio nazista! KERRY è UN CRIMINALE CHE MENTE SAPENDO DI MENTIRE! LUI E LA CIA SHARIA SAUDITA HANNO CREATO ISIS SHARIA ] è La crisi siriana, secondo Kerry, "peggiora giorno dopo giorno" tanto che "13,5 milioni di siriani hanno bisogno di assistenza umanitaria e 6 di essi sono bambini". Il responsabile per Kerry ha un solo nome: Bashar al-Assad, definito "magnete per i terroristi", che deve adottare "misure immediate per mettere fine all'assedio delle città dove i siriani muoiono di fame".

nessun CONTRATTO può essere vincolante: in caso di delitto, questo è il fondamento del diritto contrattuale! QUINDI, VOI SIETE DEI COMPLICI, DI TUTTI I DELITTI CHE KIEV con la NATO e la CIA STANNO FACENDO IN DONBASS! CERTO, NE PAGHERETE LE CONSEGUENZE: io stesso vi punirò! ] [ 03.02.2016. Vienna non può unilateralmente rimuovere le sanzioni dalla Russia, ha affermato il vice cancelliere Reinhold Mitterlehner in un incontro con il primo ministro russo Dmitry Medvedev, segnala “RIA Novosti”. "Come Austria non possiamo annullare le sanzioni. Operiamo all'interno dell'Unione Europea, dobbiamo agire nell'ambito dell'Europa. Essenzialmente è legato agli accordi di Minsk. Vogliamo sottolineare che in primo luogo esiste un importante ruolo dell'Ucraina per la loro realizzazione: http://it.sputniknews.com/politica/20160203/2020717/UE-Minsk-Ucraina.html#ixzz3z6yM7QD4

Bush Obama Kerry ] dubito che il Papa vorrà rischiare la sua vita, contro di me, per difendere una onorabilità da feccia della fogna dell'inferno, come voi!

Babylon Tower, masonry occult power, cannibal CIA, gods Pharisees Enlightened, Baal SpA FED Marduk owl NWO NATO, at bohemian grove, is only an new masonic USA, in institutional Satanism worldwide

Rothschild, ASTOR, BUNDY; COLLINS, DUPONT, FREEMAN ] SATANA ha detto che, voi avete fatto un eccellente lavoro!

Padoa Schioppa, Prodi, d'Alema, Veltroni, and all group Bilderbergers in Italian ] hi [ come è questa storia triste, che vi siete prenotati un posto all'inferno? TUTTO IL POTERE DEL MONDO? NON VALEVA LA DISTRUZIONE DELLA VOSTRA ANIMA!

è come se, per vendicarmi di Obama, che, mi ha distrutto 3,2milioni di cristiani tra Siria e Iraq, io volessi fare del male alle sue figlie o a sua moglie! NON SI PUò COMPENSARE UN MALE, FACENDO UN ALTRO MALE: AD ALTRI INNOCENTI! è VERO CHE IN QUESTO MODO tutti i popoli cristiani si sono estinti ed hanno lasciato il posto alla LEGA ARABA che è il nazismo più spietato della storia del GENERE UMANO.. ma, tuttavia, nessuno si aspetta che tutti i Governi del mondo, e che i sacerdoti di satana farisei della CIA SPA FED, ecc.. che loro possano essere così misericordiosi come Unius REI!

dopo: 1. il sistema monetario mondiale dei farisei, SpA Banche Centrali, poteri occulti massonici? IL PIù GRANDE DELITTO CONTRO LA SOPRAVVIVENZA DEI POPOLI è: 2. L'ISLAM CORANICO SHARIA LAW. Tuttavia, se siamo onesti, noi dobbiamo riconoscere che anche se con forme brutali, le società islamiche dimostrano la più alta moralità sociale del pianeta! ora, io non sono venuto a danneggiare questa loro più alta moralità! IO NON SONO IL GIUSTIZIERE, O IL VENDICATORE del sangue innocente, IO SONO SOLTANTO UN POLITICO GOVERNATORE UNIVERSALE: rappresentante del Regno di Dio in ISRAELE, ed è per la mia mitezza che il Santo JHWH mi ama! CERTO ALLA FINE DEL MONDO, NEL GIORNO DEL GIUDIZIO UNIVERSALE, SOLO ALLORA, IO POTRò DARE SFOGO A TUTTA LA MIA IRA! Come oggi far morire i fiori INNOCENTI insieme alla fogna di ERDOGAN e Salman? allora, Tutti dovremmo studiare la parabola di Gesù del grano e della zizzania: perché loro ERDOGAN e Salman, per me sono la zizzania, mentre, per me i loro figli sono il buon grano!

questo è il vero motivo che rende indispensabile la GUERRA MONDIALE, perché al fondo di tutto questo? c'è sempre il delitto costituzionale, di privazione della nostra sovranità monetaria ] è un ALTO TRADIMENTO MASSONICO [  03.02.2016 Il debito pubblico USA supera i 19 trilioni di dollariIl debito pubblico degli Stati Uniti ha ufficialmente superato la soglia di 19mila miliardi di dollari, scrive il “Washington Times”. Questo livello è stato raggiunto alla fine di gennaio. Il debito è pari al 103% del PIL: http://it.sputniknews.com/mondo/#ixzz3z6Qvgr8U

immediata distruzione della NATO e sanzioni totali contro la TURCHIA! 03.02.2016. L'esercito siriano con il sostegno delle milizie di volontari ha tagliato le principali vie di rifornimento de terroristi in direzione della Turchia, a nord di Aleppo, ha riferito a “RIA Novosti una fonte della milizia filo-governativa. "L'esercito e i nostri combattenti hanno tagliato le vie di collegamento Maer-Andan e Azaz-Aleppo. In questo modo i jihadisti hanno perso le vie di rifornimento di armi e uomini dalla Turchia alla periferia settentrionale di Aleppo," — ha detto l'interlocutore dell'agenzia. http://it.sputniknews.com/mondo/20160203/2017516/Daesh-Terrorismo-Armi.html#ixzz3z6Q7y1sy

LA UNIONE CIVILE leggittima, non potrebbe mai essere il MATRIMONIO, che è un diritto naturale orientato alla PROLE, che a sua volta non può mai essere un oggetto di abuso di una ideologia GENDER DARWIN criminale senza supporto scientifico: per la adozione di bambini che hanno diritto ad un padre ed una madre: per le leggi della psicanalisi froidiana!!

come la TURCHIA può pretendere la esclusione dei CURDI? voi avete tradito ogni valore e ogni normativa internazionale! VOI NATO UE USA? VOI SIETE IL TERRORISMO! 03.02.2016 Siria, fonte a Sputnik: Negoziati Ginevra potrebbero collassare nei prossimi giorni. I colloqui intra-siriani in corso a Ginevra potrebbero collassare nei prossimi giorni a seguito del fatto che la situazione dei negoziati è fragile. Lo rivela all'agenzia Sputnik una fonte vicina agli eventi: http://it.sputniknews.com/politica/20160203/2017443/Siria-ginevra-negoziati-colasso.html#ixzz3z6MwvvZ6

per la TURCHIA "embargo totale" ] Russia, Lavrov sicuro: contrabbando al confine tra Siria e Turchia alimenta terrorismo: http://it.sputniknews.com/politica/20160203/2018433/Terrorismo-Daesh-Pace.html#ixzz3z6MZ73Hj

chi è quella troia che si attacca alla mia ADSL quando io scrivo qualcosa di importante? ] [ la Siria ha combattuto il terrorismo sharia, ed in esso è affogato, perché anche la Siria appartiene alla sharia! USA ha permesso ai sauditi di fare qualcosa di demoniaco, che, ORA, non può più essere controllato, dalle nazioni del mondo! ADESSO O UCCIDIAMO LA ARABIA SAUDITA, annientando l'ISLAM nel mondo, OPPURE, CI FACCIAMO TUTTI SAUDITI ANCHE NOI: spontaneamente!

e io sfido chiunque, a trovare una autorità: morale spirituale, che possa essere superiore a me in tutta la Storia del Genere umano, dato che io sono la laica razionale e metafisica LEGGE NATURALE universale!
==================
mio caro vecchio caprone: "satana non tira più come una volta! IO DEVO SALIRE, E TU DEVI SCENDERE! NON TEMERE, se il tuo sommo 666 sacerdote, non ha deciso di metterti nel bidone di acido solforico? poi, io non faccio del male ai satanisti di secondo livello, come te!" Kerry usò mail privata con Hillary

quella fogna sharia, a cielo aperto di Erdogan, lui dice le stesse parole di: Hitler e Mussolini, iN realtà, gli islamici, loro hanno bisogno soltanto di soldati per conquistare il mondo, ed Allah akbar morte a tutti gli infedeli! GENERAZIONI DI ISLAMICI HANNO TENTATO LA LORO IMPRESA PRIMA DI LORO! ISTANBUL, 3 FEB - "Per noi le donne che partoriscono compiono il loro sacro compito, che dovrebbe essere considerato come un servizio nazionale". Così il premier turco Ahmet Davutoglu, parlando oggi a un incontro con esponenti del suo partito Akp. "Abbiamo dato loro il diritto di lavorare part-time e guadagnare come se fossero full-time. Le nostre donne non dovranno più scegliere tra essere un dottore o una madre", ha aggiunto Davutoglu. Il presidente Recep Tayyip Erdogan ha invitato più volte le donne a "partorire almeno 3 figli". Nell'ultimo anno la popolazione turca è cresciuta di oltre un milione, arrivando a sfiorare i 79 milioni di abitanti.

Israele: il Daesh fornisce petrolio alla Turchia già da molto tempo ] [ immediato EMBARGO ECONOMICO CONTRO LA TURCHIA! http://it.sputniknews.com/mondo/20160203/2024771/Aviazione-Terrorismo-Daesh.html#ixzz3z7xhnn4i

tutti QUELLI CHE NON SONO BASTARDI e TRADITORI: COLLABORANO CON LA RUSSIA! 03.02.2016, Mosca è soddisfatta del livello di cooperazione con Israele durante l'operazione militare in Siria, ha riferito la presidente del Consiglio della Federazione (camera alta del Parlamento russo) Valentina Matvienko, segnala “RIA Novosti”: http://it.sputniknews.com/mondo/20160203/2024771/Aviazione-Terrorismo-Daesh.html#ixzz3z7y29hAD
Daesh SHARIA? ERANO TUTTI terroristi sharia moderati CIA USA, PRIMA di parlare con John McCain CAIN 666 in un bar della Turchia!

Benjamin Netanyahu e Vladimir Putin ] è perché, voi siete vasi fragili di creta, che VOI Avete bisogno della diplomazia, MA, IO SONO DIVINO E IMMORTALE! anzi, il mio minitero politico universale è proprio l'anti diplomazia, TUTTI QUELLI CHE PARLANO CON ME? LORO DEVONO CONOSCERE CON CERTEZZA IL LORO DESTINO!
Benjamin Netanyahu e Vladimir Putin ] è DIFFICILE, OGGI, TROVARE NEL MONDO, UNA VERA FEDE, E una vera esperienza delle leggi del soprannaturale, i Farisei SpA FED, FMI, e i loro Darwin GENDER MAssoni Salafiti? hanno distrutto quasi tutto, quello che: è: spiritualità nell'uomo! ecco perché, si sono moltiplicati gli assassini nel mondo, ed ecco perché, io ho avuto un grande successo tra i sacerdoti 666 cannibali della CIA: perché, mi hanno combattuto, e molti si sono fatti male, altri sono morti!
Benjamin Netanyahu e Vladimir Putin ] grazie grazie! Grazie, anche, alla vostra fede ed al vostro amore? io non mi sono mai sentito solo!
Benjamin Netanyahu e Vladimir Putin ] noi come creature siamo tutti piccoli servi inutili, del Signore Onnipotente JHWH il Dio di ISRAELE, e tutto quello che noi facciamo è per piacere a lui, ed è per essere trovati da lui: figli e servi fedeli! MENTRE NEL NOSTRO MINISTERO POLITICO? LI C'è LA POTENZA! PERCHé IL MINISTERO NON è NOSTRO, MA è DI DIO ONNIPOTENTE: tu mantieni la tua visione e mantieni la tua posizione presso il Trono di Dio: perché, tu sei stato trovato degno di stare li!
=========================
speriamo e preghiamo, tutto il bene, per le vite di questi soldati! ] [ India, 10 soldati sotto ghiaccio Siachen. Tragedia al fronte militarizzato con Pakistan
========================
SE, GLI USA FINANZIANO QUESTE "micio, la vagina, vagina, pussy, fanny"? CHE SONO BESTEMMIATRICI, PROFANATRICI, SACRILEGHE, DEGNE STREGHE DEI SATANISTI DELLA CIA, CHE, I LORO ALLEATI SAUDITI SHARIA DECAPITEREBBERO IMMEDIATAMENTE? ALLORA, VUOL DIRE CHE, GLI USA SONO ALLA DISPERAZIONE! TUTTA LA PROPAGANDA DELLE LORO CALUNNIE NON FUNZIONA, E TUTTI CI DOBBIAMO CHIEDERE PERCHé, I LORO INVESTIMENTI IN PROPAGANDA FALLISCONO! Due delle Pussy Riot - la Tolonnikova e Maria Alekhina - sono state condannate per la loro "preghiera punk" nella cattedrale di San Salvatore a Mosca e rilasciate nel dicembre 2013 qualche mese prima che finissero di scontare i loro due anni di condanna. Le Pussy Riot in un nuovo video rap denunciano la 'repressione' in Russia. Con la clip 'Chaikin', dal nome del procuratore capo, simulano torture
================
QUESTA STORIA HA DEL GROTTESCO CRIMINALE: QUINDI LA TURCHIA NASCONDE ILLEGALI, INSTALLAZIONI NUCLEARI DELLA NATO! COSA PUò SFUGGIRE IN REALTà, CIRCA INFRASTRUTTURE MILITARI E NON, DA UNA OSSERVAZIONE SATELLITARE? DUBITO CHE LA TURCHIA POSSA SOPRAVVIVERE AD UN MASSIVO ATTACCO MISSILISTICO! ORA LA RUSSIA è COSTRETTA A PUNTARE UN NUMERO DI MISSILI, CONTRO LA TURCHIA, ALMENO 10 VOLTE MAGGIORE! 03.02.2016. La Turchia, negando agli ispettori russi la possibilità di effettuare un volo d'osservazione, ha violato le disposizioni del Trattato sui Cieli aperti creando un pericoloso precedente, ha riferito il direttore del dipartimento del ministero della Difesa russo per il monitoraggio e l'attuazione degli accordi Sergey Ryzhkov. "Come risultato delle violazioni del trattato e delle azioni non costruttive da parte della Turchia si è creato un pericoloso precedente per le attività militari non controllate di uno degli Stati firmatari del Trattato sui Cieli aperti," — ha detto Ryzhkov. "Non abbiamo intenzione di lasciare senza la giusta attenzione e risposta la violazione del Trattato sui Cieli aperti da parte di Ankara", — ha aggiunto. Dal 1° al 5 febbraio un gruppo di osservatori russi aveva intenzione di effettuare voli in Turchia sulla base del Trattato sui Cieli Aperti. Dopo l'arrivo della missione russa in Turchia e l'annuncio del percorso pianificato, l'esercito turco non ha dato l'opportunità agli ispettori russi di svolgere il programma proposto, riferendosi alle indicazioni del ministero degli Esteri turco: http://it.sputniknews.com/mondo/20160203/2024887/Sicurezza-Difesa-Diplomazia.html#ixzz3z8ZYvgDL

Rothschild love me yes ] SALMAN Saudi ARABIA kingdom, io ti mando il mio figlio ROTHSCHILD l'assassino! tu trattalo bene!
====================
"azioni aggressive della Russia ai confini dell'Alleanza." CHI LE HA VISTE? Se, un popolo vota in modo plebiscitario nel Donbass e in Crimea: per salvarsi da un Golpe, e dal suo genocidio POGROM? per gli USA questa democratica, autoderminazione dei popoli? è un comportamento aggressivo della RUSSIA! La Russia promette di rispondere all'espansione militare USA in Europa. 04.02.2016 ( A QUESTO PUNTO, ovviamente, è inevitabile: I POPOLI EUROPEI CHIEDERANNO GIUSTIZIA DEL PROPRIO SANGUE innocente, ALLA PROPRIA CLASSE DI DIRIGENTI MASSONI! ) La Russia prenderà "misure compensative" in risposta alla continua espansione militare degli Stati Uniti in Europa, ha detto in un'intervista con "RIA Novosti" il direttore del dipartimento di Cooperazione europea del ministero degli Esteri russo Andrey Kelin. "Passaggi simmetrici sono improbabili, data l'enorme quantità di denaro che i partner americani stanno investendo: l'anno prossimo sono pronti ad investire 4 volte tanto. Una risposta simmetrica non è assolutamente necessario, ne sono sicuro. Verranno prese misure di compensazione per mantenere il bilancio strategico-militare", — il diplomatico russo ha detto, riporta "RIA Novosti". In precedenza, l'amministrazione americana aveva annunciato l'intenzione di allocare 3,4 miliardi di dollari nel 2017 per un programma di sicurezza per i suoi alleati europei. Tale importo è 4 volte superiore a quello che veniva assegnato per scopi simili in precedenza. Secondo le dichiarazioni del presidente degli Stati Uniti Barack Obama, il motivo principale del sensibile aumento dei fondi stanziati sono le "azioni aggressive della Russia ai confini dell'Alleanza.": http://it.sputniknews.com/mondo/20160204/2025293/NATO-Geopolitica-Sicurezza-Difesa-Obama.html#ixzz3zBlGcgwn
================
A QUESTO PUNTO, ovviamente, è inevitabile: I POPOLI EUROPEI CHIEDERANNO GIUSTIZIA DEL PROPRIO SANGUE innocente, ALLA PROPRIA CLASSE DI DIRIGENTI MASSONI per il golpe e il genocidio del Donbass! ) I Giorni Neri dell'Ucraina, film esclusivo di Sputnik. 04.02.2016 Sputnik ha messo in onda un documentario di straordinario impatto emotivo, che descrive in prima persona l'esperienza del corrispodente di Guerra Valery Melnikov nel Donbass in Guerra. Il film s'intitola "I giorni neri dell'Ucraina" e presenta le fotografie scattate nella regione di Lugansk in Ucraina, nell'estate del 2014. Bombardamenti, spargimento di sangue e scene di distruzione con vittime civili indifesi e non armati. Il documentario mostra la drammaticità degli eventi che hanno avuto luogo nella regione di Lugansk nell'estate del 2014. Sono arrivato nella città di Lugansk all'inizio dell'estate del 2014. Era ancora una città pacifica, anche se nell'aria aleggiava la sensazione di un disastro imminente. Di giorno in giorno la minaccia si fece sempre più forte. Ero in prima linea durante I tragici eventi nel sud-est del paese ed ho visto coi miei occhi l'orrore che ho cercato di trasmettere attraverso l'obiettivo della mia fotocamera. Come giornalista sono orgoglioso dei premi che ho vinto grazie a queste immagini, ma come uomo sono costernato per tutte quelle persone le cui vite sono state sconvolte di colpo da questo disastro. — ricorda Melnikov. Civili di Lugansk dopo un bombardamento. Il documentario ha vinto i seguenti premi: World Report Award 2015, Visual Storytelling Awards 2015, Sony WPA 2015, and Days Japan International Photo Journalism Award 2015. Valery Melnikov oltre che per Sputnik, ha lavorato anche per AFP e Kommersant. Sputnik è un nuovo brand nel mondo dei media, con centri multimediali in diversi paesi, ed è stato lanciato il 10 novembre 2014. L'agenzia si posiziona come una fonte di informazione alternativa, a favore di un mondo multipolare, che rispetti gli interessi nazionali, la storia, la cultura e le tradizioni di ogni paese: http://it.sputniknews.com/mondo/20160204/2024306/film-donbass-melnikov.html#ixzz3zBmmqfFj




Con il lancio di sassi e uova, un gruppo di una trentina di persone ha attaccato nel pomeriggio di sabato 27 aprile la chiesa Atasehir Yeni Umut Kilisesi nel quartiere Atasehir di Istanbul, …

leggi tutto
Savar: una tragedia annunciata
La strumentalizzazione anti-occidentale dietro la strage nella fabbrica di abbigliamento in Bangladesh
Roma, 28 Aprile 2013 (Zenit.org) Carmine Tabarro | 476 hits

Quello che è accaduto a Savar è una storia già vista, che si ripete periodicamente senza alcuna prospettiva di cambiamento. La penultima disgrazia è avvenuta il 16 novembre 2012. In quel caso …

leggi tutto
Il cardinale Scola inaugura lunedì la sede milanese di Oasis
La Fondazione Internazionale è nata nel 2003 per sostenere le comunità cristiane nei Paesi a maggioranza musulmana
Milano, 28 Aprile 2013 (Zenit.org) | 353 hits

Lunedì 29 aprile 2013, alle ore 18,30, l'Arcivescovo di Milano, cardinale Angelo Scola parteciperà alla serata inaugurale della nuova sede della Fondazione Oasis a Milano in piazza San …

leggi tutto
Pakistan: musulmani condannano le violenze contro i cristiani
Dietro l'inaudita violenza c'è l'ennesimo presunto caso di blasfemia
Roma, 10 Marzo 2013 (Zenit.org) | 665 hits

Come riferito dall'agenzia Fides (9 marzo), una folla di circa 3.000 musulmani inferociti ha dato fuoco ieri mattina ad un centinaio di case di cristiani nel quartiere Badami Bagh della …

leggi tutto
«Un'ondata di crimini d'odio contro la Chiesa in Europa»
Il sociologo Introvigne denuncia l'intolleranza e la discriminazione contro i cristiani che si traducono in atti vandalici contro le chiese e simboli religiosi
Roma, 01 Marzo 2013 (Zenit.org) | 747 hits

«C'è un'ondata di crimini d'odio contro icristiani e la Chiesa Cattolica in Europa». Lo afferma in una nota ilsociologo torinese Massimo Introvigne, responsabile dell'Osservatoriodella …

leggi tutto
Zanzibar: i cristiani sono obiettivo dei fondamentalisti mentre il governo tace
L'assassinio lo scorso 17 febbraio di padre Evariste Mushi non rappresenta un fatto isolato
Roma, 26 Febbraio 2013 (ACS Italia) | 572 hits

«È chiaro che siamo mira dei fondamentalisti». È la denuncia del vescovo di Zanzibar, monsignor Augustine Shao, ad Aiuto alla Chiesa che Soffre in seguito all'assassinio di padre Evariste …

leggi tutto
Ucciso sacerdote a Zanzibar
La diocesi africana è da tempo nel mirino dei fondamentalisti
Roma, 18 Febbraio 2013 (Zenit.org) | 851 hits

La caccia ai cristiani torna a colpire in Africa. Ieri mattina a Zanzibar (Tanzania), isola a maggioranza musulmana, è stato assassinato il sacerdote cattolico padre Evarist Mushi, 55 anni. …

leggi tutto
Curiose rettifiche sul caso Lama in Arabia Saudita
Nel Paese, culla del wahhabismo, non c'è spazio per i diritti umani e per una vera giustizia
Roma, 09 Febbraio 2013 (Zenit.org) Valentina Colombo | 741 hits

La verità fa male. Eppure, come scriveva Riccardo Bacchelli ne "Il mulino del Po", "la verità è come il cauterio del chirurgo: brucia, ma risana". A quanto pare l'Arabia Saudita non vuole …

leggi tutto
Quale futuro dopo l'Esortazione Apostolica «Ecclesia in Medio Oriente»?
Il Sinodo per il Medio Oriente visto dalla prospettiva dei musulmani
Beirut, 09 Febbraio 2013 (Zenit.org) Mohammad al-Sammak | 566 hits

Fondamentalmente l'Esortazione Apostolica è il frutto del Sinodo per i cristiani in Medio Oriente (ottobre 2010). La Parola "Sinodo" in latino significa lavorare insieme o camminare insieme. …

leggi tutto
Se alla religione è imposto il silenzio
La repressione continua in molti paesi
Roma, 04 Febbraio 2013 (Zenit.org) John Flynn, L.C. | 606 hits

Il recente processo e la condanna di Saeed Abedini in Iran ha destato ancora una volta l'attenzione dell'opinione pubblica sulla mancanza di libertà religiosa nei paesi a maggioranza …

leggi tutto
ACS dona 40mila euro alle famiglie del Mali
La fondazione pontificia ha inoltre approvato un aiuto straordinario di 155mila euro per i rifugiati siriani in Siria, Libano e Giordania
Roma, 04 Febbraio 2013 (Zenit.org) | 541 hits

«Dobbiamo agire immediatamente. Le necessità della popolazione sono enormi». È l'appello inviato ad Aiuto alla Chiesa che Soffre da monsignor Georges Fonghoro, vescovo della diocesi maliana …

leggi tutto
La Festa di San Paolo Primo Eremita sotto il segno della solidarietà con i cristiani egiziani
Il vescovo di Luxor ha celebrato la ricorrenza liturgica a Roma con i monaci paolini
Roma, 24 Gennaio 2013 (Zenit.org) Wlodzimierz Redzioch | 685 hits

Ogni anno, il 7 gennaio, in tutto il mondo, le comunità dei monaci di san Paolo Primo Eremita iniziano l'annuale novena dedicata al loro patriarca che si conclude con la solenne Messa del 15 …

leggi tutto


ARTICOLI PER ARGOMENTO "FONDAMENTALISMO"
"Sfide decisive" attendono il nuovo Patriarca
Le dichiarazioni del vescovo di Assiut (Egitto), monsignor Kyrillos William Samaan, ad ACS
Roma, 22 Gennaio 2013 (ACS Italia) | 662 hits

«Prudenza, saggezza e coraggio». Per il vescovo di Assiut, monsignor Kyrillos William Samaan, sono queste le doti che più serviranno al nuovo patriarca copto cattolico, eletto il 15 gennaio …

leggi tutto
"Abbiamo il dovere di evangelizzare gli altri" (Prima parte)
Intervista con monsignor Jesús Dosado, arcivescovo di Ozamis, Filippine
Roma, 15 Gennaio 2013 (Zenit.org) | 667 hits

In collaborazione con Aiuto alla Chiesa che Soffre, Maria Lozano ha intervistato, per il programma Where God Weeps (Dove Dio piange), l'arcivescovo di Ozamis (Mindanao, Filippine), monsignor …

leggi tutto
Allarme a Karachi, i talebani uccidono i cristiani
L'arcivescovo della città pakistana lancia l'allarme
Roma, 13 Gennaio 2013 (Zenit.org) | 912 hits

"Sono molto triste e preoccupato perché ogni giorno abbiamo un record di 10-12 persone uccise con violenza in città. Ho visitato molte famiglie colpite da questa assurda violenza, le ho …

leggi tutto
Albania: i «mali dell'occidente» e lo spettro del fondamentalismo
L'arcivescovo di Scutari-Pult racconta ad ACS la rinascita della Chiesa cattolica albanese
Roma, 04 Gennaio 2013 (ACS Italia) | 761 hits

«Il 4 novembre 1990 la straordinaria e coraggiosa messa celebrata nel cimitero di Scutari da Don Simon Juban ci ha aperto le porte della libertà». Monsignor Angelo Massafra, arcivescovo di …

leggi tutto
Ancora un Natale di sangue in Nigeria
Almeno sei cristiani uccisi nello Stato di Yobe
Roma, 26 Dicembre 2012 (Zenit.org) Paul De Maeyer | 724 hits

In Nigeria, nella notte tra il 24 e il 25 dicembre, almeno sei cristiani sono rimasti uccisi da un gruppo di uomini armati, nel villaggio di Peri, vicino a Potiskum, il capoluogo economico …

leggi tutto
Nigeria. Una lunga storia di discriminazioni
Le dichiarazioni ad ACS di monsignor Mattew Hassan Kukah, vescovo di Sokoto
21 Dicembre 2012 | 697 hits

Non dobbiamo confondere la grave debolezza di uno stato incapace di contenere e punire i criminali, con la natura dei rapporti tra cristiani e musulmani». Ringraziando Aiuto alla Chiesa che …

leggi tutto
Kosovo terra di frontiera tra serbi ortodossi e musulmani albanesi
L'assedio della Chiesa ortodossa da parte degli islamici: un caso irrisolto da anni
18 Dicembre 2012 | 735 hits

Il monastero di Visoki Decani si trova nel Kosovo occidentale e per giungervi bisogna lasciarsi alle spalle la città albanese di Decan. E' uno dei quattro monumenti kosovari inseriti nel …

leggi tutto
A Natale tieni accesa la speranza
La campagna di raccolta fondi lanciata da ACS in favore della Chiesa in Nigeria
17 Dicembre 2012 | 544 hits

24 dicembre 2010. Due chiese cristiane colpite nei dintorni di Maiduguri e quattro bombe esplose in due quartieri cristiani a Jos. 25 dicembre 2011. Un'autobomba deflagrata davanti alla Chiesa …

leggi tutto
La tutela dei diritti umani dopo la primavera araba
Se ne discuterà in un convegno all'Università Europea di Roma
13 Dicembre 2012 | 601 hits

Nell'attuale fase storico-politica le relazioni internazionali nel teatro geografico del Mediterraneo e Medioriente sono caratterizzate da due fenomeni contestuali: la costante reviviscenza …

leggi tutto
Quando l'islam è politicizzato si trasforma in dittatura
Lo dichiara ad ACS il portavoce della Conferenza episcopale d'Egitto, padre Rafic Greiche
12 Dicembre 2012 | 539 hits

Non diremo ai fedeli di boicottare la consultazione. Ma di certo non li incoraggeremo a votare a favore». In vista del prossimo referendum – che si terrà in due fasi, il 15 e il 22 dicembre - …

leggi tutto
Turchia: non siamo qui per convertire ma per convertirci
Lo dichiara ad ACS l'arcivescovo metropolita di Smirne, monsignor Ruggero Franceschini
05 Dicembre 2012 | 539 hits

Essere minoranza al confronto con una moltitudine musulmana si traduce spesso in limitazioni alla libertà di espressione e nell'impossibilità di manifestare la nostra fede se non all'interno …

leggi tutto
Nigeria: nessun luogo è più sicuro
Lo ha dichiarato ad ACS il cardinale John Onaiyekan, arcivescovo di Abuja
28 Novembre 2012 | 681 hits

l'ennesima tragedia, ma stavolta è stato colpito uno dei maggiori complessi militari del Paese. È un segnale preoccupante, perché significa che nessun luogo è più sicuro». Appena due giorni …

leggi tutto
Duecento milioni di cristiani minacciati
Un saggio di Rupert Shortt descrive la dinamica delle persecuzioni
26 Novembre 2012 | 935 hits

Sempre più cristiani vivono sotto la minaccia di altri gruppi religiosi. Lo afferma il giornalista Rupert Shortt in un suo recente libro. Shortt, che è editorialista di temi religiosi sul …

leggi tutto
Promuovere il dialogo attraverso "Fede, cultura e sviluppo"
Intervista a Paolo Taffuri, coordinatore di World Family of Radio Maria per l'Africa
23 Novembre 2012 | 592 hits

Si è concluso oggi in Tanzania, il Forum organizzato dal Simposio delle Conferenze Episcopali dell'Africa e dal Pontificio Consiglio della Cultura. Settanta rappresentanti delle Conferenza …

leggi tutto
La fede di Gesù e in Gesù
Il contributo del Seraphicum all'anno della Fede attraverso un convegno cristologico. Tra i relatori il card. Amato, mons. Fisichella e mons. Azevedo
19 Novembre 2012 | 822 hits

La Pontificia Facoltà Teologica "San Bonaventura" Seraphicum dà il proprio contributo accademico e teologico all'Anno della Fede promuovendo ilconvegno "La fede di Gesù e in Gesù", in …

leggi tutto


ARTICOLI PER ARGOMENTO "FONDAMENTALISMO"
"La strada che percorriamo non termina lontano dalla persecuzione"
Lo ha dichiarato ad ACS il vescovo di Giza dei copti cattolici, monsignor Antonios Aziz Mina
06 Novembre 2012 | 587 hits

Ora che finalmente il nuovo papa ortodosso è stato eletto, noi cattolici siamo lieti di celebrare assieme ai nostri fratelli e sorelle». Questo è il benvenuto di monsignor Antonios Aziz Mina, …

leggi tutto
"Comunicare all'altro la bellezza e la gioia del Vangelo"
Saluto del rettore della Lateranensi ai partecipanti al Seminario "Nuova Evangelizzazione in Islam"
29 Ottobre 2012 | 714 hits

Pubblichiamo di seguito il saluto rivolto dal rettore della Pontificia Università Laterananense, monsignor Enrico dal Covolo, aipartecipanti al Seminario Interdisciplinare "Nuova …

leggi tutto
"Nuova Evangelizzazione in Islam"
Un simposio si svolgerà lunedì mattina presso la Pontificia Università Lateranense
27 Ottobre 2012 | 564 hits

Cristianesimo e nuova Evangelizzazione nei Paesi Islamici» è il titolo del simposio che si svolgerà la mattina di lunedì 29 ottobre,dalle 9.15, presso l'Aula Pio XI. Organizzato dalla Facoltà …

leggi tutto
Perchè credere ancora? Il Papa risponde
Intervista con Paolo Fucili, vaticanista, autore del libro "Credere ancora? La fede secondo Benedetto XVI"
23 Ottobre 2012 | 1003 hits

I cristiani di inizio terzo millennio si preoccupano troppo delle conseguenze sociali e politiche del loro impegno e troppo poco della fede, come fosse un presupposto ovvio e scontato. Memore …

leggi tutto
"Comprendere l'autentico significato della Croce"
L'intervento "in scriptis" di monsignor John Ebebe Ayah, vescovo di Ogoja, in Nigeria
19 Ottobre 2012 | 857 hits

Pubblichiamo le parole consegnate per iscritto ai padri sinodali dal vescovo della diocesi di Ogoja, in Nigeria, monsignor John Ebebe Ayah. *** Sono felice di condividere con voi le recenti …

leggi tutto
Aumenta la consapevolezza ma le minacce alla libertà religiosa non diminuiscono
L'XI° Rapporto sulla Libertà religiosa nel mondo di ACS
16 Ottobre 2012 | 792 hits

Aumenta la consapevolezza ma le minacce alla libertà religiosa non accennano a diminuire. E le denominazioni cristiane sono le più esposte alla persecuzione. A Roma è stato presentato oggi l' …

leggi tutto
Malala, la bambina che sfida i talebani
La barbarie di coloro che vogliono negare il diritto alla scuola alle bambine
12 Ottobre 2012 | 1502 hits

Prima voleva diventare un medico, poi ha cambiato idea e ha deciso che da grande si darà alla politica. "Un politico può cambiare la propria nazione. Ci sono molte crisi… e io voglio salvare …

leggi tutto
In Nigeria la Chiesa offre il dialogo per porre fine alle violenze
I Boko Haran continuano ad uccidere mentre l'arcivescovo di Abuja propone un Forum per ritrovare la pace
09 Ottobre 2012 | 590 hits

Prosegue il tentativo di scatenare una guerra civile tra gruppi religiosi in Nigeria. L'Agenzia Fides (http://www.fides.org/index.php), della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli, …

leggi tutto
"Ancora una volta"
Nuovi graffiti blasfemi ed anticristiani apparsi a Gerusalemme
03 Ottobre 2012 | 704 hits

Ci risiamo. All'alba di ieri mattina, martedì 2 ottobre, sulle mura del Monastero francescano di Monte Sion(appena al di fuori della Città Vecchia, a due passi dal Cenacolo), sono apparsi …

leggi tutto
L'attacco alla chiesa in Kenya
Introvigne, dell'Osservatorio della Libertà Religiosa: «È la nuova strategia di al-Qa'ida, va fermata in Somalia»
01 Ottobre 2012 | 644 hits

Sull'attacco terroristico di domenica 30 settembre contro la parrocchia anglicana di San Policarpo a Nairobi, in Kenya, dove una bomba lanciata contro un'aula di catechismo ha ucciso un …

leggi tutto
In Nigeria mobilitato l'esercito contro i terroristi del gruppo Boko Haram
Monsignor Ignatius Ayau Kaigama, presidente della Conferenza Episcopale della Nigeria invita a non lasciarsi intimidire dai violenti
25 Settembre 2012 | 648 hits

veramente triste e sconvolgente che nonostante le misure di sicurezza si sia trovato il modo di colpire i fedeli che vanno alla Messa domenicale". Questa la dichiarazione rilasciata all' …

leggi tutto
L'istinto non è religione!
Una riflessione sull'attualità a firma di Egidio Chiarella
22 Settembre 2012 | 745 hits

Con questo articolo inizia una nuova rubrica settimanale di ZENIT, La Sinagoga del Sabato, che sarà curata da Egidio Chiarella. *** di Egidio Chiarella* La religione non è istinto e, come ha …

leggi tutto
Aumenta il numero di cristiani in Africa
Lo rivelano i nuovi dati presentati oggi al congresso «Religione in un contesto globalizzato» organizzato in Marocco dal CESNUR
21 Settembre 2012 | 677 hits

Il cristianesimo è la prima religione dell'Africa e ha ormai nettamente superato l'islam. È quanto emerge dai nuovi dati presentati oggi al congresso «Religione in un contesto globalizzato» …

leggi tutto
Straordinario successo dell'ultimo libro del cardinale Ruini
"Intervista su Dio", realizzato assieme al giornalista Andrea Galli, è stato presentato ieri in Campidoglio
20 Settembre 2012 | 1896 hits

A quasi sei anni dal suo congedo come presidente della Conferenza Episcopale Italiana (CEI) e a quattro dalla fine del suo incarico come vicario del Papa per la diocesi di Roma, il cardinale …

leggi tutto
"Il fondamentalismo è sempre una falsificazione della religione"
Durante il volo verso Beirut, Benedetto XVI nega di aver mai preso in considerazione l'ipotesi di rinunciare al viaggio in Libano
15 Settembre 2012 | 680 hits

Ieri mattina, nel corso del viaggio aereo da Roma a Beirut, papa Benedetto XVI ha incontrato i giornalisti del Volo Papale. Pubblichiamo di seguito la trascrizione dell'intervista concessa dal …

leggi tutto

ARTICOLI PER ARGOMENTO "FONDAMENTALISMO"
Ricordando l'11 settembre
Un sacerdote riflette sulla giustizia, sul perdono e sull'evangelizzazione nell'anniversario dell'attacco alle Torri Gemelle
12 Settembre 2012 | 515 hits

Mentre il mondo ha ricordato ieri le vittime dei mortali attacchi terroristici dell'11 settembre 2001, i cristiani si ritrovano di fronte ad una profonda responsabilità apostolica, non solo …

leggi tutto
"Che succede oggi nella società israeliana?"
L'Assemblea degli Ordinari Cattolici di Terra Santa condanna gli atti di vandalismo contro il monastero trappista di Latroun
06 Settembre 2012 | 433 hits

Come mai i cristiani sono ancora un bersaglio?". Con questa domanda si apre il comunicato dell'Assemblea degli Ordinari Cattolici di Terra Santa (AOCTS), pubblicato martedì 4 settembre in …

leggi tutto
Colpo di scena nel caso Rimsha Masih
Arrestato l'imam che accusava la bambina down: ha manipolato le prove
02 Settembre 2012 | 664 hits

Colpo di scena in Pakistan, l'imam Khalid Jadoon che aveva formulato l'accusa di blasfemia contro Rimsha Masih, una bambina cristiana di 11 anni affetta da sindrome di Down, è stato arrestato …

leggi tutto
Pakistan: rinviato il giudizio per la bambina accusata di blasfemia
Un gruppo di leader religiosi islamici hanno contestato il referto medico sulle sue condizioni mentali
31 Agosto 2012 | 555 hits

La piccola Rimsha Masih, accusata di blasfemia in Pakistan, sta già sperimentando la propria via crucis come cristiana. Non solo lei, ma anche la sua famiglia, la sua comunità (in fuga dopo i …

leggi tutto
"Il caso di Rimsha è stato manipolato"
Peter Jacob, attivista per i diritti umani, si pronuncia sulla vicenda della bambina disabile pakistana accusata di blasfemia
30 Agosto 2012 | 665 hits

Un noto attivista cattolico operativo in Pakistan si sta battendo per la liberazione della bambina disabile mentale accusata di blasfemia. Peter Jacob, segretario esecutivo della Commissione …

leggi tutto
Gli Agostiniani in Nigeria accanto alla persona umana che soffre
Il Priore Generale dell'Ordine di Sant'Agostino racconta la decisione presa dal Capitolo degli Agostiniani della Nigeria
29 Agosto 2012 | 532 hits

Una testimonianza che è al tempo stesso segno di speranza e volontà di contribuire a portare la pace, ricostruire il dialogo, essere accanto al popolo che soffre. Così il Priore Generale …

leggi tutto
Appello per la liberazione di Sahbhaz Taseer
Il figlio del governatore del Punjab ucciso per aver criticato la legge antiblasfemia, è stato rapito un anno fa da un gruppo di islamisti
28 Agosto 2012 | 455 hits

Di fronte a notizie come quella diRimsha Masih, la bambina cristiana disabile mentale accusata di blasfemia in Pakistan per aver strappato un libro religioso islamico, tanti si chiedono spesso …

leggi tutto
Tribolati, ma non schiacciati!
Nella prefazione al libro di Rodolfo Casadei l'arcivescovo caldeo di Kirkuk spiega il martirio dei cristiani
25 Agosto 2012 | 671 hits

Quattro anni fa Rodolfo Casadei portava nelle librerie italiane un libro che aveva un sapore speciale per la sua spontaneità e per la sua lingua diretta e viva. S'intitolava "Il sangue …

leggi tutto
La libertà religiosa è il fondamento di tutte le libertà dell'uomo
L'europarlamentare Mario Mauro spiega le dinamiche della problematica in Europa, in Africa e in Medio Oriente
24 Agosto 2012 | 735 hits

Anche quest'anno il tema dei diritti umani e della libertà religiosa è stato al centro del dibattito al Meeting di Rimini. Zenit ha affrontato l'argomento con l'europarlamentare Mario Mauro …

leggi tutto
Sul caso di Ramsha il Pakistan può mostrare la sua umanità
L'arresto della bambina di undici anni affetta da sindrome di down viola la Convenzione sui Diritti dell'Infanzia
23 Agosto 2012 | 662 hits

Che in Pakistan i cristiani vengano perseguitati è risaputo. Che in Pakistan cristiani e musulmani liberali vengano molto spesso accusati di blasfemia e quindi arrestati e puniti è risaputo. …

leggi tutto
Il sangue dei martiri salva il mondo
Nel suo ultimo libro Rodolfo Casadei racconta il sacrificio di Cristo che si rinnova ogni giorno nei martiri di Iraq, Iran, Libano, sud Sudan e Uganda
23 Agosto 2012 | 1042 hits

Il sacrificio di Cristo si rinnova ogni giorno nell'Eucaristia ma anche nel sangue versato ogni giorno dai martiri cristiani che continuano a essere massacrati in più parti del mondo. Con il …

leggi tutto
Ragazzi con la Sindrome di Down in concerto al Meeting
Pino Morandini, difende Rimsha Masih e spiega il contributo affettivo degli affetti da sindrome di Down
21 Agosto 2012 | 786 hits

Ha destato sconcerto la notizia diffusa lunedì 20 agosto da Nadie Blétry, corrispondente della Radio France International ad Islamabad, secondo cui una giovane cristiana pakistana di 11 anni …

leggi tutto
"Siamo stati attaccati e uccisi, ma la speranza rimane"
Al Meeting di Rimini monsignor Ignatius Kaikama spiega come sostenere la pace e la convivenza evitando rabbia e odio
20 Agosto 2012 | 825 hits

Un piccolo gruppo di estremisti cerca di incendiare e scatenare la guerra civile in Nigeria. Si chiamano Boko Haram, dicono di essere contro l'educazione e la cultura occidentale, attaccano e …

leggi tutto
La strage in Nigeria: "Un salto di qualità nel terrorismo anticristiano"
Il punto di vista del sociologo Massimo Introvigne, coordinatore dell'Osservatorio della Libertà Religiosa
08 Agosto 2012 | 927 hits

Sulla strage che nella serata del 6 agosto haportato all'uccisione nella loro chiesa di venti cristiani a Otite, inNigeria, interviene con una nota il sociologo torinese MassimoIntrovigne, …

leggi tutto
Pakistan: la devozione a sant'Antonio nella terra dei talebani
Il Messaggero di sant'Antonio racconta l'attività dei francescani nel Paese asiatico, segnato da discriminazioni e sofferenze per le minoranze
27 Luglio 2012 | 637 hits

Seicento uomini e donne, tra religiosi e laici, portano avanti lo spirito di Assisi, sinonimo di incontro e accoglienza verso ogni uomo, nel Punjab, in Pakistan sempre più "terra dei talebani" …

leggi tutto

ARTICOLI PER ARGOMENTO "FONDAMENTALISMO"
Siria: «Ora tocca a noi soffrire e morire»
ACS invia nuovi aiuti a Damasco, che era stata risparmiata nei primi 16 mesi di violenze
27 Luglio 2012 | 798 hits

La Siria è la culla del cristianesimo: San Paolo a Damasco, Antiochia, San Simeone Stilita, San Marone. Noi cristiani abbiamo contribuito alla civilizzazione del Paese con scuole e ospedali, …

leggi tutto
Cristiani in Nigeria: l'Italia è impegnata in una soluzione
Secondo Massimo Introvigne, coordinatore dell'Osservatorio della Libertà Religiosa, il dialogo interreligioso è fondamentale ma non va esclusa la linea dura con i fondamentalisti
20 Luglio 2012 | 792 hits

In Nigeria ogni domenica chi va a messa non sa se ritornerà a casa. In questo paese, dall'inizio di quest'anno, l'integralismo islamico ha ucciso oltre 800 persone, tra cui 150 cristiani. Un …

leggi tutto
Cristiani in Nigeria: l'iniziativa italiana entra nel vivo
Introvigne, Terzi, Alemanno, Lupi, Boniver fanno il punto a Roma
19 Luglio 2012 | 713 hits

L'Italia è in campo con una serie di iniziative per fermare le stragi di cristiani che ogni domenica insanguinano la Nigeria (seicento morti nel 2012, oltre diecimila negli ultimi dodici …

leggi tutto
La nuova generazione di imam albanesi vuole un Islam più puro
Aiuto alla Chiesa che Soffre denuncia la deriva fondamentalista nel paese balcanico
19 Luglio 2012 | 742 hits

I giovani imam predicano una forma di Islam diversa da quella diffusa in Albania. Favorendo la nascita di nuove tensioni». Dopo un viaggio di alcuni giorni nel Paese balcanico, Peter Rettig, …

leggi tutto
I cristiani nigeriani si convertano all'Islam
La minaccia del gruppo fondamentalista Boko Haram
11 Luglio 2012 | 1059 hits

Militanti islamisti hanno rivendicato la propria responsabilità per la morte di più di 50 persone nella Nigeria centro-settentrionale, invitando i cristiani del paese a convertirsi all'Islam. …

leggi tutto
Nigeria: ennesimo massacro di cristiani
Almeno 90 vittime, fra cui anche un senatore
09 Luglio 2012 | 765 hits

Non si arresta la violenza nei confronti dei cristiani in Nigeria, dove è ritornato a scorrere il sangue nello Stato di Plateau. Come riferito dalle agenzie stampa, in una chiesa sono stati …

leggi tutto
"Affinché le ragazze non vivano nelle tenebre eterne"
Associazione di donne marocchine si batte per la libertà di scoprire il volto e i capelli
03 Luglio 2012 | 921 hits

Affinché le ragazze non vivano nelle tenebre eterne". Questo è il motto coraggioso della campagna contro il velo imposto alle bambine lanciata dal Markaz musawa al-mar'a (Centro per l' …

leggi tutto
A difesa della libertà religiosa
Le minacce al principio in America e nel mondo
02 Luglio 2012 | 644 hits

Mentre la Chiesa statunitense prosegue la sua campagna in difesa della libertà religiosa, con la sua campagna "Due settimane per la Libertà", un recentissimo saggio esamina la varietà delle …

leggi tutto
Egitto: cautela e speranza dei vescovi dopo l'elezione del nuovo presidente
Ma i cristiani temono che i Fratelli Musulmani possano introdurre la legge coranica
28 Giugno 2012 | 658 hits

Preghiamo il Signore affinché la aiuti a rendere l'Egitto un moderno stato civile democratico capace di rispettare i diritti e le libertà di tutti e garantire sicurezza, pace e giustizia …

leggi tutto
Egitto: gli auguri della Chiesa Copta Cattolica al nuovo presidente
Il candidato dei Fratelli Musulmani è stato eletto con il 51,73% delle preferenze
25 Giugno 2012 | 571 hits

Riprendiamo in traduzione italiana il testo degli auguri mandati dall'amministratore del Patriarcato copto cattolico, monsignor Kyrillos William, al nuovo presidente egiziano, Mohammad Mursi, …

leggi tutto
"Maria è una chiave importante per sanare le divisioni in India"
Intervista con il cardinale di Mumbai, Oswald Gracias
20 Giugno 2012 | 712 hits

In collaborazione con Aiuto alla Chiesa che Soffre (ACS), Mark Riedemann ha intervistato per Where God Weeps (Dove Dio Piange), Oswald Gracias, cardinale di Mumbai, in India. Eminenza, nei …

leggi tutto
Non si ferma lo spargimento di sangue in Nigeria
Continua la furia anticristiana nel più popoloso Paese africano
18 Giugno 2012 | 572 hits

I cristiani nel nord della Nigeria rimangono un facile bersaglio per l'estremismo crudele e impuinito della setta dei jihadisti anti-occidentali Boko Haram.Una serie di attentati con esplosivi …

leggi tutto
Le donne della rivoluzione yemenita contro gli estremisti
Le donne chiedono libertà e parità di diritti
18 Giugno 2012 | 629 hits

Lo scorso 23 marzo Hamid al-Ahmar, ricco uomo d'affari yemenita e membro del direttivo politico del Raggruppamento yemenita per la Riforma (al-Islah), movimento legato ai Fratelli musulmani, …

leggi tutto
Il vescovo di Giza: io sono ottimista
La ho dichiarato ad ACS dopo il primo turno delle elezioni presidenziali in Egitto
29 Maggio 2012 | 504 hits

Un giorno affermano una cosa e il giorno seguente l'opposto. E' questo il problema dei Fratelli musulmani, non mantengono le promesse. Se vogliono vincere devono fornire ulteriori garanzie». …

leggi tutto
La radicalizzazione dell'islam e la risposta dell'Occidente
Intervista con padre Samir Khalil Samir, S.I., islamologo ed esperto di cultura araba
14 Maggio 2012 | 909 hits

Padre Samir Khalil Samir, S.I., è autore, professore di Teologia cattolica e di Studi islamici presso la St Joseph University a Beirut, in Libano, e consultore di vari esponenti ecclesiastici …

leggi tutto

ARTICOLI PER ARGOMENTO "FONDAMENTALISMO"
Il cristianesimo ad un bivio in Medio Oriente (seconda parte)
Intervista con padre Samir Khalil Samir, S.I., islamologo ed esperto di cultura araba
08 Maggio 2012 | 835 hits

La prima parte dell'intervista a padre Samir Khalil Samir, S.I., è stata pubblicata lunedì 7 maggio. Vorrei ritornare sulla questione dell'emigrazione dei cristiani come conseguenza della …

leggi tutto
Il cristianesimo ad un bivio in Medio Oriente (Prima parte)
Intervista con padre Samir Khalil Samir, S.I., islamologo ed esperto di cultura araba
07 Maggio 2012 | 1031 hits

In collaborazione con Aiuto alla Chiesa che Soffre (ACS), Mark Riedemann ha intervistato per Where God Weeps (Dove Dio Piange) padre Samir Khalil Samir, S.I., professore di Storia della …

leggi tutto
Attacchi in Nigeria: "Il governo è debole e i vescovi hanno perso la pazienza"
Le dichiarazioni di mons. Kaigama, presidente della Conferenza Episcopale Nigeriana, e di mons. Onaiyekan, arcivescovo di Abuja
02 Maggio 2012 | 837 hits

Quanto è accaduto va contro ogni logica. Quei ragazzi erano il nostro futuro, la nostra speranza. Cercavano di costruire un Paese migliore e sono stati uccisi». E' lo sfogo di monsignor …

leggi tutto
Altro sangue cristiano in Africa
Più di 20 cristiani uccisi una serie di attacchi in Nigeria e in Kenia
30 Aprile 2012 | 759 hits

In una serie di attacchi – due in Nigeria e un terzo in Kenia – sono stati uccisi ieri più di venti cristiani in Africa. La violenza più grave è stata perpetrata nella seconda città della …

leggi tutto
L'Occidente deve capire meglio l'Islam
Intervista con monsignor Paul-Mounged El-Hachem, nunzio apostolico emerito in Kuwait
20 Aprile 2012 | 891 hits

In collaborazione con Aiuto alla Chiesa che Soffre (ACS), Mark Riedemann ha intervistato per Where God Weeps (Dove Dio Piange) monsignor Paul-Mounged El-Hachem, nunzio apostolico emerito in …

leggi tutto
L'Italia riconquista un ruolo centrale nelle relazioni con il Medio Oriente
Il Ministro Andrea Riccardi propone un dialogo, politico, religioso e culturale alternativo alla logica dell'11 settembre
17 Aprile 2012 | 780 hits

Dobbiamo uscire dall'idea che i musulmani vogliono incendiare e distruggere tutto. Se questa è la vulgata, mi dispiace ma non è esatta". Lo ha detto Andrea Riccardi, ministro italiano per la …

leggi tutto
Gli influenti alleati di Boko Haram
Le dichiarazioni ad ACS di un project manager, da anni attivo in Nigeria
16 Aprile 2012 | 604 hits

I Boko Haram hanno diversi alleati di spicco all'interno della società nigeriana: ex dittatori, ricchi salafiti e influenti uomini politici. Figuratevi che la settimana scorsa il comandante di …

leggi tutto
"Celebravamo la Pasqua in pace e tranquillità"
Le dichiarazioni di mons. Matthew Man-oso Ndagoso, arcivescovo di Kaduna, sull'attentato di domenica scorsa
15 Aprile 2012 | 580 hits

Eravamo stati avvertiti della possibilità di nuovi attacchi. Ma nessuno sapeva come e quando ci avrebbero colpito. E quindi celebravamo la Pasqua in pace e tranquillità». Al telefono con …

leggi tutto
La Tanzania teme il contagio del fondamentalismo
La preoccupazione di monsignor Rogatus Kimaryo, vescovo di Same, nel Nord del Paese
23 Febbraio 2012 | 730 hits

La Chiesa della Tanzania teme il contagio del fondamentalismo islamico di matrice nigeriana. Monsignor Rogatus Kimaryo, vescovo di Same – diocesi nel Nord del Paese – confida ad Aiuto alla …

leggi tutto
La solidarietà è la via maestra per sconfiggere la crisi
L'economista Geert Noels ribadisce il senso del messaggio cristiano
01 Febbraio 2012 | 782 hits

Il messaggio cristiano ha molto senso e spero che rimanga in piedi". Lo ha affermato l'economista belga Geert Noels in un'intervista alla rivista di cultura, economia e politica Tertio. Per …

leggi tutto
Bosnia-Erzegovina: cresce il fondamentalismo islamico
A lanciare l'allarme è l'arcivescovo di Sarajevo, Vinko Puljic
20 Gennaio 2012 | 1319 hits

Le autorità della Bosnia-Erzegovina non stanno affrontando l'ascesa del radicalismo islamico. L'allarme arriva dal più importante vescovo cattolico del Paese. Lo scrivono John Newton e …

leggi tutto
Luci sull'Est vicina ai fratelli africani perseguitati dai fondamentalisti
Il portavoce Loredo: «Istituzioni internazionali mettano in agenda la cristianofobia»
10 Gennaio 2012 | 628 hits

Davanti alla continua violenza ai danni dei nostri fratelli nigeriani, Luci sull'Est unisce la propria voce a quella di Papa Benedetto XVI e dei vescovi del paese africano per deplorare l'odio …

leggi tutto
Rischio soffocamento per la libertà religiosa
Un libro spiega come le leggi antiblasfemia stanno dilagando nei paesi islamici
08 Gennaio 2012 | 804 hits

Le accuse di blasfemia, apostasia o insulto all'Islam sono sempre più utilizzate dai governi e dagli estremisti nel mondo musulmano come uno strumento per acquisire e consolidare il potere. È …

leggi tutto
In Terra Santa i cristiani si impegnano per la riconciliazione
Intervista con monsignor Paul Nabil Sayah, arcivescovo maronita di Haifa e di Terra Santa
06 Gennaio 2012 | 1009 hits

I maroniti, le cui radici risalgono a San Marone, non sono solo un rito orientale in seno alla Chiesa Cattolica: si tratta dell'unica Chiesa orientale che non si è mai separata da Roma. Invece …

leggi tutto
Sgomento del Vaticano per gli attentati in Nigeria
Ordigni in tre chiese durante le messe natalizie: almeno 39 morti
25 Dicembre 2011 | 1588 hits

Una manifestazione della crudeltà e di un odio cieco, assurdo, che non ha alcun rispetto per la vita umana e che cerca di suscitare e alimentare altro odio e confusione": questo il commento …

leggi tutto


ARTICOLI PER ARGOMENTO "FONDAMENTALISMO"
Orissa, tre arresti per l'omicidio di un catechista
Sospetti sui fondamentalisti indù per la morte di Rabindra Parichha
23 Dicembre 2011 | 655 hits

Tre persone sono state arrestate a seguito della morte di un catechista cattolico ed attivista per i diritti umani, ucciso in Orissa, in India, all'inizio di questa settimana. Il corpo di …

leggi tutto
Pakistan: a rischio la salute mentale di Asia Bibi
Ad aggiornare sulla situazione della donna è il direttore della Masihi Foundation
21 Dicembre 2011 | 785 hits

Asia Bibi, la donna cristiana accusata di blasfemia nei confronti di Maometto e condannata alla pena di morte nel novembre 2010, ha bisogno di urgenti cure mediche per scongiurare l'insorgere …

leggi tutto
Le violenze in Orissa del 2008 furono "crimini contro l'umanità"
Lo denuncia un rapporto del Tribunale del Nazionale Popolo di Kandhamal
05 Dicembre 2011 | 673 hits

Le violenze anti-cristiane in Orissa sono qualificabili come "crimini contro l'umanità". Lo afferma un rapporto del Tribunale Nazionale del Popolo di Kandhamal, distretto dello stato indiano …

leggi tutto
Mons. Joseph Coutts: "Provano a convertire all'Islam anche me"
Lo sfogo del vescovo di Faisalabad, in Pakistan, sul crescente fanatismo musulmano
28 Novembre 2011 | 1540 hits
In Pakistan le minoranze sono sempre state svantaggiate, ma mai come in questo momento". Lo sfogo, raccolto dall'organizzazione Aiuto alla Chiesa che Soffre (ACS), è del presidente della …
leggi tutto
Pakistan: il fanatismo religioso si insegna a scuola
Un dossier americano rivela i guasti del sistema educativo nel paese asiatico
16 Novembre 2011 | 849 hits
Una commissione americana sulla libertà religiosa ha pubblicato la scorsa settimana un report che mostra quanto i bambini delle scuole pakistane siano indottrinati all'intolleranza nei …

leggi tutto
Conversioni forzate di donne pakistane all'islam
Il presidente dei vescovi ha invitato al dialogo interreligioso
08 Novembre 2011 | 793 hits
Ad un anno di distanza dalla condanna a morte di Asia Bibi – la donna cristiana accusata di blasfemia - il presidente della Conferenza Episcopale del Pakistan ha denunciato la crescita dell' …
leggi tutto
Libertà religiosa contro fondamentalismo irreligioso
16 Febbraio 2011 | 676 hits
In rapida successione, il Senato spagnolo (18 gennaio) e il Parlamento europeo (20 gennaio) hanno approvato due risoluzioni che condannano gli attacchi contro le minoranze cristiane in Egitto, …
leggi tutto
Incendio nella chiesa dei copti cattolici del villaggio di Hagaza
Il terzo in tre anni nella diocesi di Luxor e sempre per un "cortocircuito"
09 Settembre 2010 | 4559 hits
Tre giorni fa è stata distrutta dalle fiamme la chiesa copti cattolici ad Hagaza, a 25 chilometri a nord di Luxor, nell'Alto Egitto, un villaggio teatro in passato di un assalto da parte di …
leggi tutto
India: sacerdote minacciato di morte
Il Vescovo di Indore: l'India centrale è nelle mani degli estremisti indù
12 Luglio 2010 | 648 hits
Padre Anand Muttungal, sacerdote della Diocesi di Bhopal e portavoce della Chiesa cattolica nello Stato del Madhya Pradesh, è stato minacciato di morte dagli estremisti indù. Secondo il …
leggi tutto
Filippine: verrà ricostruita una Cattedrale distrutta dagli estremisti
26 Maggio 2010 | 778 hits

Una Cattedrale delle Filippine distrutta con una bomba dagli estremisti legati ad Al Qaeda sarà ricostruita grazie all'aiuto dell'associazione caritativa cattolica internazionale Aiuto alla …

leggi tutto
Indonesia: la filosofia contro il fondamentalismo islamico
Dichiarazioni di un professore dell'Università Cattolica di Giakarta
25 Ottobre 2007 | 1256 hits
Il professor Franz Magnis-Suseno SJ, docente di Filosofia presso l'Università Cattolica di Giakarta, ritiene che la filosofia possa essere "un mezzo per combattere il fondamentalismo islamico" …

leggi tutto
Pakistan: Vescovo minacciato di morte
28 Febbraio 2007 | 813 hits

Il Vescovo di Faisalabad, Joseph Coutts, è nel mirino degli estremisti musulmani per i suoi tentativi di stabilire un dialogo interreligioso. Il presule riceve minacce di morte dal dicembre …

leggi tutto
India: attacco contro Vescovo e religiosi all'inaugurazione di un convitto per giovani tribali
Si sospetta che gli autori siano fondamentalisti induisti
31 Gennaio 2006 | 613 hits

Profondamente colpito" dal "barbaro" attacco subito domenica dal Vescovo e da alcuni sacerdoti di Vasai (nello Stato indiano del Maharashtra), il Cardinale Ivan Dias – Arcivescovo di Bombay, …

leggi tutto
La relazione tra fondamentalismo religioso e terrorismo
Secondo lo storico e teologo Joan-Andreu Rocha
14 Luglio 2005 | 1081 hits

Trovare il rapporto tra fondamentalismo religioso e terrorismo è diventata una delle priorità della polizia e della politica dei vari Paesi dopo gli attentati del 7 luglio a Londra, gli ultimi …

leggi tutto
India: perplessità della Chiesa per la distruzione di 109 abitazioni di tribali cristiani nell'Orissa
Un ordine delle autorità influenzato dal fondamentalismo indù
09 Giugno 2005 | 542 hits

La Chiesa indiana ha reagito con tristezza e perplessità all'ordine di demolizione di 109 case di famiglie cristiane nello Stato nordorientale dell'Orissa. La decisione proviene dall' …

leggi tutto


ARTICOLI PER ARGOMENTO "FONDAMENTALISMO"
Piano fondamentalista dietro gli attacchi contro i cristiani in India
Denuncia il Segretario generale della Conferenza Episcopale del Paese
17 Febbraio 2005 | 529 hits

Per monsignor Percival Fernandez, Vescovo ausiliare di Bombay e Segretario generale della Conferenza Episcopale dell'India, gli atti di violenza che si stanno registrando nel Paese contro i …

leggi tutto
Religioni per la pace, nella vita pubblica e contro il "fondamentalismo"
Intervento del cardinal Martino a Firenze su "La Santa Sede e la promozione della pace"
16 Dicembre 2004 | 511 hits

La condizione fondamentale che permetterà alle religioni di giocare un ruolo decisivo nel prossimo futuro per le sorti della pace sulla Terra è quella di evitare con accortezza "i due estremi …

leggi tutto
"L'alternativa al fondamentalismo non è l'islam progressista ma quello conservatore"
Intervista a Massimo Introvigne, autore di "Fondamentalismi"
09 Novembre 2004 | 568 hits

Il fondatore e direttore del Centro Studi sulle Nuove Religioni (CESNUR), Mssimo Introvigne, ha ricostruito il complesso fenomeno del fondamentalismo in un libro intitolato "Fondamentalismi. I …

leggi tutto
Il cardinal Herranz denuncia il "fondamentalismo laicista" che si sta imponendo in Spagna
Durante una Messa di suffragio per il cardinal Marcelo González, ex arcivescovo di Toledo
28 Settembre 2004 | 576 hits

Il cardinal Julián Herranz, presidente del Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi, ha denunciato il "fondamentalismo laicista" che il nuovo Governo socialista sta cercando di applicare …

leggi tutto
"Una risposta cristiana al fondamentalismo islamico"; la proposta del Presidente della CEI
22 Marzo 2004 | 617 hits

Preghiera e solidarietà fraterna per le vittime ma sul piano morale "assoluta condanna di simili atti ingiustificabili". Così il cardinale Camillo Ruini ha affrontato il tema del terrorismo di …

leggi tutto

Mons. Nosiglia contro le schede didattiche che travisano la Bibbia
L'arcivescovo scrive un duro editoriale dopo le polemiche sulle schede didattiche del Comune di Torino che sostengono il gender. Appello alle famiglie affinchè vigilino sui temi trattati a scuola

Roma, 03 Aprile 2014 (Zenit.org) Redazione | 5 hits

L'arcivescovo di Torino, mons. Cesare Nosiglia, prende posizione contro la "lettura ideologica del genere" e la "discriminazione al contrario" che mina la libertà religiosa. Ha affidato il suo punto di vista a un editoriale del settimanale diocesano La Voce del Popolo, in edicola oggi, dopo che nei giorni scorsi vi erano state polemiche per le schede didattiche pubblicate sul sito del Comune di Torino in cui veniva proposta una "interpretazione strumentale" di alcune citazioni della Bibbia.

L'effetto, avverte mons. Nosiglia, è quello di orientare a "giudicare negativamente - e dunque a condannare - proprio chi segue tali insegnamenti", che vengono pertanto "distorti nello spirito come nella sostanza". Il presule ricorda quindi che la Bibbia "rappresenta per tutte le Chiese e confessioni cristiane un testo sacro che contiene la rivelazione di Dio stesso per il bene dell'umanità". È una questione di rispetto verso i credenti, "una parte rilevante dei cittadini di Torino", che "esige che nell'affrontare i testi sacri sia dell'Antico come del Nuovo Testamento si presti molta attenzione alla loro corretta interpretazione come migliaia e migliaia di studiosi di tutti i tempi ci hanno offerto nelle loro opere".

Mons. Nosiglia definisce alcune parti di queste schede didattiche "segno di ignoranza" e "risultano improponibili non solo nella prospettiva dei credenti ma ancor più in quella della laicità che è tenuta a rispettare la libertà religiosa dei cittadini".

"Di fronte a tale strumentalizzazione del testo sacro, qualora le schede relative all'omofobia che parlano della omosessualità nella Bibbia vengano offerte agli studenti insieme alle altre, è necessario - avverte l'arcivescovo - che gli insegnanti di religione si facciano carico di spiegare in modo approfondito agli alunni il significato dei brani biblici indicati, sottolineando la superficialità delle domande che le schede propongono".

Infine, mons. Nosiglia lancia un monito anche ai genitori. "Si richiamano - scrive - le famiglie con figli nelle scuole di ogni ordine e grado a vigilare perché sul tema della sessualità a scuola si proceda sempre e soltanto con il permesso esplicito delle famiglie stesse, dopo che esse siano state compiutamente informate delle modalità didattiche e dei contenuti che verrebbero proposti".

D'altronde, conclude, "tocca previamente a loro - primi responsabili educatori dei propri figli - esercitare il diritto di approvare o meno ogni insegnamento in materia di sessualità che riguarda aspetti di grande rilevanza educativa per i ragazzi e giovani". (F.C.)

(03 Aprile 2014) © Innovative Media Inc.

Storia di Marie Catherine, suora in Niger «tra povertà, fondamentalismo islamico e spose bambine»


Invia per Email  Stampa
Marzo 28, 2014 Redazione
Suor Marie Catherine è la fondatrice della prima congregazione religiosa nello Stato africano. Un ordine che conta 20 religiose al servizio di 120 villaggi: «Ho ascoltato la chiamata di Dio»
niger2Da "Aiuto alla Chiesa che soffre" - «Ho ascoltato la chiamata di Dio ed ho lasciato tutto per servire i poveri». Così risponde suor Marie Catherine Perseverance Kingbo, fondatrice della prima congregazione religiosa del Niger, a chi le chiede perché una suora cattolica abbia scelto di vivere in un paese a maggioranza islamica.
Recentemente in visita nell'ufficio internazionale di Aiuto alla Chiesa che Soffre – che da anni sostiene la comunità da lei fondata, la Fraternità delle Serve di Cristo – la religiosa senegalese racconta la sua storia iniziata con l'ingresso in una delle prime congregazioni africane, quella della Figlie del Sacro Cuore di Maria. «Qualche anno più tardi il vescovo di Maradi, nel Niger meridionale, ha chiesto il mio aiuto per questa giovane diocesi. Ho immediatamente capito che quella era la mia strada».
Nata nel 2006, la Fraternità comprende ora venti religiose provenienti da diverse nazioni africane che si prendono cura di ben centoventi villaggi. Il Niger è uno degli stati più poveri al mondo e la malnutrizione infantile è molto diffusa. «Il martedì e il giovedì – racconta suor Marie Catherine – almeno 600 mamme si rivolgono a noi perché non hanno cibo da dare ai propri figli. Ogni anno sfamiamo circa 23mila persone».
NigerLa carenza di cibo non è l'unica difficoltà che le suore devono affrontare. Il Niger è una nazione a netta maggioranza islamica – oltre il 92% dei nigerini sono musulmani – in cui operano diversi gruppi fondamentalisti legati ad al Qaeda e Boko Haram, e la regione in cui si trova Maradi è tra le più critiche. I cristiani rappresentano appena lo 0,4% della popolazione ed è praticamente impossibile convertirsi. Abbandonare la fede islamica comporta l'essere ripudiati dalla propria famiglia e dalla comunità d'appartenenza. Nonostante il delicato contesto, le religiose sono riuscite in pochi anni a guadagnarsi la fiducia sia della popolazione locale che di molti imam. «Nei villaggi tutti riconoscono il valore del nostro lavoro – spiega suor Marie Catherine – È nelle città che incontriamo maggiori ostilità».
I programmi educativi delle Serve di Cristo – sostenuti da Aiuto alla Chiesa che Soffre – sono molto apprezzati e in sempre più villaggi si auspica l'apertura di una scuola gestita dalle religiose. «L'istruzione è fondamentale in queste zone, soprattutto per contrastare alcuni costumi locali, come l'usanza di dare in sposa bimbe di appena dieci anni». Una piaga, quella delle spose bambine, che in Niger è alimentata dall'estremo livello di povertà. Circa il 77% delle nigerine contrae matrimonio in tenerissima età. Suor Marie Catherine e le sue consorelle informano le famiglie delle drammatiche conseguenze, sia fisiche che psicologiche, di una tale decisione. Combattere costumi tanto radicati non è semplice – specie per delle suore cattoliche in un ambiente fortemente islamico – ma le religiose hanno ottenuto notevoli risultati grazie ai buoni rapporti istaurati con gli anziani di ogni villaggio. «La mentalità dei nigerini inizia finalmente a cambiare e ora sono gli stessi genitori a chiederci di aiutare le loro figlie».
Leggi di Più: Io, serva di Cristo in Niger, tra povertà e fondamentalismo | Tempi.it
Follow us: @Tempi_it on Twitter | tempi.it on Facebook

MERCOLEDÌ 2 APRILE 2014
Niger
Un gruppo di venti suore in una regione a maggioranza islamica. In Niger tra povertà e spose bambine
L'Osservatore Romano
«Ho ascoltato la chiamata di Dio e ho lasciato tutto per servire i poveri»: risponde così suor Marie Catherine Perseverance Kingbo, fondatrice della prima congregazione religiosa del Niger, a chi le chiede perché una suora cattolica abbia scelto di vivere in un Paese a maggioranza islamica. Nata nel 2006, la Fraternità delle Serve di Cristo comprende ora venti religiose provenienti da diverse nazioni africane che si prendono cura di ben centoventi villaggi.
Il Niger è uno degli Stati più poveri al mondo e la malnutrizione infantile è molto diffusa. «Il martedì e il giovedì — racconta suor Marie Catherine — almeno seicento mamme si rivolgono a noi perché non hanno cibo da dare ai propri figli. Ogni anno sfamiamo circa 23.000 persone».
La carenza di cibo non è però l'unica difficoltà che le suore devono affrontare. Il Niger è una nazione a netta maggioranza islamica — oltre il 92 per cento dei nigerini sono musulmani — in cui operano diversi gruppi fondamentalisti legati ad Al-Qaeda e a Boko Haram, e la regione in cui si trova Maradi, la città dove sono presenti le suore, è tra le più critiche. I cristiani rappresentano appena lo 0,4 per cento della popolazione. In tale contesto, sottolinea un comunicato della fondazione Aiuto alla Chiesa che soffre (Acs), «abbandonare la fede islamica comporta l'essere ripudiati dalla propria famiglia e dalla comunità d'appartenenza». Nonostante il delicato contesto, le religiose sono riuscite in pochi anni a guadagnarsi la fiducia sia della popolazione locale che di molti imam. «Nei villaggi — spiega suor Marie Catherine — tutti riconoscono il valore del nostro lavoro. È nelle città che incontriamo maggiori ostilità».
In particolare risultano molto apprezzati i programmi educativi delle Serve di Cristo, sostenuti da Acs, e in sempre più villaggi si auspica l'apertura di una scuola gestita dalle religiose. «L'istruzione è fondamentale in queste zone, soprattutto per contrastare alcuni costumi locali, come l'usanza di dare in sposa bimbe di appena dieci anni», dice ancora la fondatrice dell'istituto. Una piaga, quella delle spose bambine, che in Niger è alimentata dall'estremo livello di povertà. Circa il 77 per cento delle nigerine contrae matrimonio in tenerissima età. Le religiose informano le famiglie delle drammatiche conseguenze, sia fisiche che psicologiche, di una tale decisione. Specie per delle suore cattoliche in un ambiente fortemente islamico, combattere costumi tanto radicati non è semplice, ma le religiose hanno ottenuto notevoli risultati grazie ai buoni rapporti instaurati con gli anziani di ogni villaggio. «La mentalità dei nigerini — afferma suor Marie Catherine — inizia finalmente a cambiare e ora sono gli stessi genitori a chiederci di aiutare le loro figlie».
L'Osservatore Romano, 2 aprile 2014.
POSTED BY IL SISMOGRAFO ORE 12:49 


Esplora il significato del termine: FOCUS LE NUOVE PIAGHE SOCIALI
60 milioni di spose bambine
Hanno tra gli 8 e i 14 anni

Lo scorso aprile, in Yemen, una bambina di 8 anni di nome Nojoud si presentò da sola in tribunale, dicendo che era stata costretta dal padre a sposare un uomo trentenne che l'aveva picchiata e forzata ad avere rapporti sessuali. Ci sono 60 milioni di «spose bambine » nel mondo, secondo le Nazioni Unite. Il giorno delle nozze arriva in genere tra i 12 e i 14 anni, a volte anche prima. Il marito è spesso un uomo più anziano, mai incontrato prima. Ad aprile Nojoud ha chiesto e ottenuto il divorzio. Ma per la maggior parte delle piccole spose come lei non c'è via d'uscita.

CLASSIFICA
L'organizzazione americana International Center for Research on Women (Icrw) ha compilato una «Top 20» dei Paesi in cui i matrimoni di minorenni sono più diffusi: il Niger è al primo posto (il 76,6% delle spose hanno meno di 18 anni), seguito da Ciad, Bangladesh, Mali, Guinea, Repubblica centrafricana, Nepal, Mozambico, Uganda, Burkina Faso, India, Etiopia, Liberia, Yemen, Camerun, Eritrea, Malawi, Nicaragua, Nigeria, Zambia. La «classifica » è basata su questionari standardizzati che non sono però disponibili per tutti i Paesi. Resta fuori dalle statistiche, ad esempio, gran parte del Medio Oriente.

POVERTÀ
I Paesi della Top 20 sono i più poveri del mondo. In Niger e Mali, rispettivamente il 75% e il 91% della popolazione vive con meno di 2 dollari al giorno. Le spose bambine vengono dalle famiglie più povere in questi Paesi. Spesso i genitori ritengono di non avere altra scelta. «Sono viste come un peso», spiega al Corriere Saranga Jain, ricercatrice dell'Icrw. Nutrirle, vestirle e istruirle costa troppo. E c'è un forte incentivo economico a darle in spose presto. «Nei Paesi in cui vige la pratica della dote (Sud Asia e specialmente India), la famiglia dello sposo è disposta ad accettarne una più ridotta se la ragazza è giovane — dice Jain —. Così i genitori danno in spose le figlie da bambine per pagare di meno. E c'è un incentivo anche in alcuni Paesi africani nei quali sono i genitori della bambina a ricevere un pagamento: più è giovane, più alto è il prezzo». Uno studio condotto in Afghanistan (mancano dati standardizzati ma si ritiene che il 52% delle spose siano bambine) mostra che questi matrimoni vengono praticati anche per sanare debiti o ottenere, in cambio, una moglie per un figlio maschio. «La maggior parte dei genitori non vuole fare del male alle figlie», dice la fotografa americana Stephanie Sinclair, che ha conosciuto tante di queste bambine in Afghanistan, Nepal, Etiopia. «Pensano di proteggerle facendole sposare quando sono vergini: è molto importante in queste società. Ho però incontrato anche una donna che non sembrava dare molto valore alla figlia. FOCUS LE NUOVE PIAGHE SOCIALI
60 milioni di spose bambine
Hanno tra gli 8 e i 14 anni

Lo scorso aprile, in Yemen, una bambina di 8 anni di nome Nojoud si presentò da sola in tribunale, dicendo che era stata costretta dal padre a sposare un uomo trentenne che l'aveva picchiata e forzata ad avere rapporti sessuali. Ci sono 60 milioni di «spose bambine » nel mondo, secondo le Nazioni Unite. Il giorno delle nozze arriva in genere tra i 12 e i 14 anni, a volte anche prima. Il marito è spesso un uomo più anziano, mai incontrato prima. Ad aprile Nojoud ha chiesto e ottenuto il divorzio. Ma per la maggior parte delle piccole spose come lei non c'è via d'uscita.

CLASSIFICA
L'organizzazione americana International Center for Research on Women (Icrw) ha compilato una «Top 20» dei Paesi in cui i matrimoni di minorenni sono più diffusi: il Niger è al primo posto (il 76,6% delle spose hanno meno di 18 anni), seguito da Ciad, Bangladesh, Mali, Guinea, Repubblica centrafricana, Nepal, Mozambico, Uganda, Burkina Faso, India, Etiopia, Liberia, Yemen, Camerun, Eritrea, Malawi, Nicaragua, Nigeria, Zambia. La «classifica » è basata su questionari standardizzati che non sono però disponibili per tutti i Paesi. Resta fuori dalle statistiche, ad esempio, gran parte del Medio Oriente.

POVERTÀ
I Paesi della Top 20 sono i più poveri del mondo. In Niger e Mali, rispettivamente il 75% e il 91% della popolazione vive con meno di 2 dollari al giorno. Le spose bambine vengono dalle famiglie più povere in questi Paesi. Spesso i genitori ritengono di non avere altra scelta. «Sono viste come un peso», spiega al Corriere Saranga Jain, ricercatrice dell'Icrw. Nutrirle, vestirle e istruirle costa troppo. E c'è un forte incentivo economico a darle in spose presto. «Nei Paesi in cui vige la pratica della dote (Sud Asia e specialmente India), la famiglia dello sposo è disposta ad accettarne una più ridotta se la ragazza è giovane — dice Jain —. Così i genitori danno in spose le figlie da bambine per pagare di meno. E c'è un incentivo anche in alcuni Paesi africani nei quali sono i genitori della bambina a ricevere un pagamento: più è giovane, più alto è il prezzo». Uno studio condotto in Afghanistan (mancano dati standardizzati ma si ritiene che il 52% delle spose siano bambine) mostra che questi matrimoni vengono praticati anche per sanare debiti o ottenere, in cambio, una moglie per un figlio maschio. «La maggior parte dei genitori non vuole fare del male alle figlie», dice la fotografa americana Stephanie Sinclair, che ha conosciuto tante di queste bambine in Afghanistan, Nepal, Etiopia. «Pensano di proteggerle facendole sposare quando sono vergini: è molto importante in queste società. Ho però incontrato anche una donna che non sembrava dare molto valore alla figlia. "Perché nutrire una mucca che non è tua?", mi rispose quando le chiesi perché, dopo averla promessa in sposa, non la faceva più andare a scuola».

IL MARITO
Le minorenni tendono ad essere date in moglie a uomini molto più vecchi di loro. In Africa centrale e occidentale, un terzo delle bambine spose dichiarano che i mariti hanno almeno 11 anni più di loro. In tutti i Paesi della Top 20 ci sono poi casi in cui la differenza d'età è di decenni: anche 70 anni. Come si spiega? Quando c'è un «prezzo per la sposa», occorrono anni di lavoro perché un uomo possa permettersene una giovane. Nelle unioni poligame, inoltre, man mano che il marito invecchia le nuove mogli sono sempre più giovani. «Uomini più anziani tendono a scegliere ragazze molto più giovani per far sesso — aggiunge Jain—anche perché è più probabile che non abbiano l'Hiv e malattie sessualmente trasmesse o per via di superstizioni secondo cui le vergini possono curare l'Aids; e perché saranno fertili più a lungo».
CONSEGUENZE
Le spose bambine si vedono negare la possibilità di studiare e di lavorare: continuano così ad alimentare il ciclo di povertà da cui provengono. Non possono lasciare il marito perché non hanno i soldi per restituire la dote, e il divorzio è spesso considerato inaccettabile. Il problema non è solo il matrimonio precoce, ma anche il parto precoce. La morte di parto è 5 volte più probabile per le bambine al di sotto dei 15 anni che per le ventenni, secondo l'agenzia per la popolazione dell'Onu (Unfpa). Il rischio di morte del feto è del 73% maggiore che per le ventenni. Non essendo le bambine fisicamente pronte alla gravidanza, le complicazioni sono frequenti: 2 milioni di donne sono affette da fistole vescico- vaginali o retto-vaginali, in seguito a lacerazioni prodotte dalla pressione della testa del feto. Le fistole causano incontinenza. «Le ragazze vengono ostracizzate dai loro mariti e dalla comunità — spiega la dottoressa Nawal Nour, direttrice del Centro per la salute delle donne africane di Boston —. L'odore di urina che proviene dalla fistola è così forte che le ragazze sono piene di vergogna. Sono scansate, abbandonate, sole». Nell'Africa sub-sahariana, inoltre, diversi studi mostrano che le ragazze sposate hanno più probabilità di contrarre l'Aids rispetto a ragazze single e sessualmente attive: perdono la verginità con mariti malati e non hanno il potere di negarsi o chiedere loro di usare il preservativo.
LA LEGGE
Dal 1948 l'Onu e altre agenzie internazionali tentano di fermare i matrimoni di minorenni. Tra gli strumenti più importanti: la Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, la Convenzione sull'eliminazione di tutte le forme di discriminazione contro le donne e la Convenzione sui diritti del bambino. L'Unicef definisce ogni matrimonio di minorenni un'unione forzata, perché i bambini non hanno l'età per acconsentirvi in modo «pieno e libero». Quasi tutti i Paesi della Top 20 hanno fissato un'età minima per il matrimonio, molti a 18 anni. Ma la legge non viene rispettata. A volte mancano le risorse, altre volte la volontà politica. Spesso vi sono spinte al cambiamento dall'interno, ma anche resistenza. In Yemen, dove la legge non stabilisce con chiarezza un'età minima, alcuni leader religiosi e tribali criticano la pratica delle spose bambine, ma altri la appoggiano e ricordano che anche il Profeta Maometto sposò Aisha quando lei era una bimba. In Etiopia, secondo il Times di Londra, nonostante la Chiesa ortodossa si dica contraria, alcuni preti continuano a celebrarli. «Sposiamo le ragazze così giovani per assicurarci che siano vergini—ha detto uno di loro al giornale —. Se fossero più grandi, qualcuno potrebbe averle stuprate». «La religione in alcuni casi può essere un fattore—spiega Kathleen Selvaggio, ricercatrice dell'Icrw —. Ma i matrimoni di bambine non sono legati a nessuna fede in modo specifico. Sono parte della cultura, tra i cristiani come tra i musulmani ». Quella delle spose bambine è una tradizione antica, radicata. La soluzione? Per l'Icrw l'unica via è alleviare la povertà, istruire le bambine e collaborare con i leader locali per cambiare le norme sociali.
Viviana Mazza 24 agosto 2008

COSA è IL GOLPE, 666 SATANICO-MASSONICO, DI FARISEI BILDENBERG, CHE LA CIA HA FATTO CONTRO IL GOVERNO USA?
è 322 CHE HA IL CONTROLLO DI USA